La presentazione di LG G7 è in dubbio
La presentazione di LG G7 è in dubbio

Ormai è noto che LG ha in cantiere un rebranding della sua serie G; un cambio di strategia, per meglio competere con Samsung e Apple. Ora, l’azienda ha registrato il marchio ‘Icon’, relativo a smartphone e smartwatche, almeno stando al secondo al database dell’European Union Intellectual Property Office.

LG G7 rinviato?

Icon si farà, ma non è chiaro quando. La recente decisione di non presentare più un top gamma all’anno, ma “solo quando ce ne sarà davvero bisogno“, non lascia scampo all’immaginazione.

Noi lanceremo nuovi smartphone quando lo riterremo necessario. Ma non lo faremo solo perché gli altri avversari lo fanno. Abbiamo in programma di mantenere i modelli esistenti più a lungo, per esempio, svelando più varianti della serie o V serie G.”

Un’inversione necessaria, considerando che LG – o meglio, il settore smartphone di LG – è andato in perdita per 11 trimestri consecutivi. Ok, un rebranding non cambierebbe le cose da un mese all’altro, in quanto la società deve duramente lavorare sulla propria strategia marketing; ma è un inizio.

Leggi anche:  LG e il tentativo di rimediare alle pessime vendite degli ultimi due anni

Dicevamo: ed LG G7?

A nostro avviso, LG G7 sarà presentato in occasione del MWC 2018 di Barcellona, e sarà l’ultimo smartphone della serie G. Troppe informazioni sono emerse su questo device nelle ultime settimane, e se due indizi non fanno una prova, poco ci manca.

Tra l’altro, proprio nella giornata odierna, sono emersi nuovi render del device. Nella fattispecie, TigerMobiles ha recentemente condiviso un rendering di ciò che sarà questo device.

LG riproporrà un device simile a V30, con un display in 18: 9 – introdotto con il G6 lo scorso anno -, display OLED e cornici ancora più sottili. Interessante notare come, in alto a sinistra, sembrano esserci due fotocamere frontali.

LG G7 render
Ecco un nuovo render di LG G7