huawei-p11-concept-render

Sembra davvero interminabile la querelle che si sta sviluppando intorno al nome di quello che sarà il prossimo smartphone top di gamma Huawei. La casa cinese a breve presenterà il suo device flagship che avrà il ruolo arduo di combattere con rivali del calibro di iPhone X e del prossimo Samsung Galaxy S9.

Gli ingegneri e gli sviluppatori dell’azienda sono a lavoro notte e giorno per regalare ai clienti il miglior prodotto possibile. Allo stesso tempo, anche il reparto marketing del brand sta faticando incessantemente per scegliere la miglior strategia comunicativa per il dispositivo.

Huawei, ritorna in auge l’ipotesi di P11

Nelle scorse ore vi abbiamo riportato rumors provenienti da ambienti vicini al gruppo asiatico. Le indiscrezioni raccontavano come Huawei stia valutando sempre con più convinzione l’ipotesi di rinominare il prossimo flagship “P20” e non “P11”, come indicato da una naturale susseguenza dei terminali.

Nonostante molti diano per certo l’adozione del nome “P20”, una fonte molto accreditata vuole andare controcorrente. Stiamo parlando del leaker famosissimo sul web, evleaks. Sulla pagina ufficiale del suo profilo Twitter, il blogger segnala come improbabile un salto generazione (solo nel nome) così forte da parte di Huawei.

Evleaks non aggiunge motivazioni al suo pensiero e quindi questo potrebbe essere frutto di un ragionamento personale e non generale. Tuttavia c’è da ricordare come in passato il leaker abbia fornito grandi indiscrezioni, poi confermate con la verità

Quando la risoluzione dell’arcano

Con molta probabilità ci porteremo il dubbio ancora per qualche settimana. Le nubi dovrebbero essere diradate ad inizio del prossimo mese.