Google di recente ha elencato su Chromium tutti i Chromebook forniti di patch per la vulnerabilità Meltdown. L’elenco è abbastanza esteso. Molti dispositivi di questa linea riceveranno a breve la patch, altri la riceveranno ma non subito. Ci sono anche alcuni Chromebook esclusi da tale elenco, poiché non ricevono più aggiornamenti software o di sicurezza.

Per quanto riguarda i Chromebook che non sono stati ancora corretti e non otterranno la patch, sono solo una manciata. Essi hanno raggiunto lo stadio finale, avendo concluso il loro ciclo di vita insomma. Ed è proprio per questo che non sono più disponibili aggiornamenti, e di conseguenza nessuna patch, per tali modelli. In questa categoria ritroviamo: Samsung Serie 5, Serie 5 550, il cr-48, Acer C7 e Acer AC700.

Quasi tutti i Chromebook sul mercato potranno rimediare alla problematica Meltdown con la nuova patch.

Come accennato già, c’è un ampio elenco di Chromebook che sono già stati sistemati, così da essere sicuri contro la vulnerabilità Meltdown sin da ora, e ce ne sono quasi altrettanti che non hanno avuto bisogno della patch in primo luogo. Dunque, erano già al sicuro prima che sorgesse il problema. I Chromebook rimanenti che non sono stati corretti, ma che non hanno raggiunto lo step conclusivo del loro ciclo vitale, stanno semplicemente aspettando che le patch arrivino. Infatti, in alcuni casi esse non sono state ancora completate e in altri non sono state ancora inviate agli utenti.

Ci sono 13 Chromebook in attesa della patch e alcuni sono: HP Pavilion 14, HP 14, il Toshiba e Acer C720, nonché altri. Google non ha precisato l’intervallo di tempo d’attesa prima che la patch arrivi. Ciò significa che se il vostro è tra quelli in elenco e non siete completamente certi su cosa sia Meltdown, si consiglia di informarsi sul problema e adottare ulteriori misure di sicurezza.