BlipparBlippar, l’app disponibile su piattaforme Android e iOS, che sfruttando tecnologie come il riconoscimento facciale e la Realtà Aumentata, è in grado di riconoscere personaggi famosi tramite la fotocamera del proprio smartphone. I tempi di “Quel volto mi è famigliare” sono ormai cosa superata: grazie a Blippar ora è possibile riconoscere un VIP in un semplice scatto, nata per permettere agli utenti di riconoscere luoghi e oggetti della vita quotidiana, ora è letteralmente capace di associare un nome al corrispettivo volto. Basterà inquadrare con il proprio telefono la foto o lo schermo per conoscere il nome desiderato, inoltre all’utente saranno indicati tutti i collegamenti ai vari profili social (Facebook, Instagram, …) con i quali è possibile documentarsi e soddisfare la sete di curiosità.

Leggi anche: Come capire se una foto è un fake oppure reale, ci viene in aiuto Google

Il funzionamento dell’app è molto semplice agli occhi dell’utente: una volta avviata, Blippar riconosce tramite fotocamera tutto ciò che circonda, dalla semplice tazzina di caffè al libro di narrativa fino ad arrivare ai monumenti nelle piazze, oltre ovviamente alle celebrità, tra cui cantanti, attori, sportivi, politici, o stilisti. Inoltre è possibile salvare le ricerche e recuperarle in futuro, così come è possibile condividere ciò che si è appena scansionato. Una sezione di Blippar, in particolare, è dedicata al riconoscimento di piatti e alimenti.

Mentre da dietro lo schermo, elaborati algoritmi permettono al software di identificare oggetti, luoghi e volti, restituire le informazioni ricercate, compresi video, foto, notizie e note riguardanti l’argomento.

La tecnologia della realtà aumentata, sta diventando un’invenzione alla portata di tutti, scaricabile da telefono, rendendo lo strumento più comune e diffuso nelle tasche delle persone, un mezzo per raggiungere velocemente pagine web, notizie e informazioni correlate a quanto inquadrato e riconosciuto dall’app. Numerose compagnie attualmente utilizzano queste tecnologie per promuovere i propri prodotti tramite pubblicità e pop-up in realtà aumentata, sia per restare al passo con l’evoluzione del mercato, sia per fornire una versione alternativa e sicuramente più coinvolgente di advertising.

Gli sviluppatori dell’app dichiarano che Blippar potrebbe rivoluzionare il modo con cui comunichiamo e ci esprimiamo al mondo. Per la prima volta, infatti, la più espressiva forma di comunicazione a disposizione dell’uomo, il proprio volto, diventa digitale, e alla portata di tutti.

Il loro intento, dichiara il CEO di Blippar Danny Lopez, è quello di creare una sorta di Google visivo per la ricerca di ciò che si trova davanti all’uomo, puntando semplicemente lo smartphone su di esso, e lasciare che la tecnologia svolga il resto. A giudicare dalle statistiche, si può sicuramente affermare che l’obiettivo è stato raggiunto. Infatti Blippar può vantarsi di numeri quali:

  • Oltre 1’000’000 di download da Play Store e AppStore;
  • Oltre 400’000 volti riconosciuti;
  • Precisione superiore al 99% nella riuscita del riconoscimento facciale;

Inoltre sono previste applicazioni di software analoghi nella sicurezza informatica, in particolare nell’ambito dell’internet banking e dell’home security.