Galaxy S9
Samsung

Ricordate i vecchi cellulari e le loro funzioni? Tra tastiere fisiche e fotocamere molto amatoriali, quei device avevano un grande pregio a loro favore: la presenza della radio FM. Questo strumento è completamente sparito dagli smartphone moderni e non sono pochi gli utenti che lo rimpiangono.

Oggi per ascoltare la radio su un device c’è soltanto un’alternativa: scaricare l’app dell’emittente preferita e far partire lo streaming. Questa azione comporta da una parte l’utilizzo di internet per la connessione dati, dall’altra l’utilizzo (nemmeno poi contingentato) della batteria.

Samsung cambia le carte in tavola

Samsung, conscia del desiderio di numerosi clienti, sta provando in tutti i modi a riesumare la radio FM vecchio stile sui nuovi smartphone. L’azienda sudcoreana, grazie ad una partnership con il brand NextRadio, potrebbe ben presto lanciare sul mercato dispositivi con la possibilità di ascoltare le classiche frequenze FM.

L’ascolto comporterebbe poco utilizzo di batteria e soprattutto garantirebbe un totale risparmio per quanto concerne la connessione dati.

Leggi anche:  Samsung stupisce gli utenti e regala buoni da 500 euro per fine anno

La novità di Samsung dovrebbe essere presente soltanto sugli smartphone di nuova generazione. Niente retroattività quindi, nonostante tutti i cellulari attuali abbiamo incorporato il chip per la radio.

In America ed in Canada, ma per ora non in Italia

La svolta di Samsung poi non sarebbe disponibile in tutti i paesi dove è attivo il brand. Allo stato attuale l’accordo dovrebbe garantire soltanto gli Stati Uniti ed il Canada. Per l’Italia le cose resteranno allo stato attuale, in attesa di eventuali ed ulteriori cambiamenti.