La tecnologia avanza e inesorabilmente qualcuno rimane indietro. Questa volta tocca ad alcuni fan di Pokemon Go che utilizzano i dispositivi di Apple meno recenti. Quest’ultimi scopriranno che la loro versione di Pokemon Go non riceverà più gli aggiornamenti e anzi, non potranno più accedere al proprio account.

Hardware non in linea col software

Secondo Niantic, un aggiornamento al gioco uscirà il 28 febbraio, ma non tutti i dispositivi lo riceveranno. Solamente quelli in grado di supportare iOS 11 riusciranno a far fronte ai miglioramenti previsti per quella data. Questi miglioramenti riguardano una nuova modalità AR Plus che sfrutta le funzionalità AR più avanzate introdotte con iOS 11 e ARKit.

I Pokemon riceveranno un posto fisso nel mondo il che permetterà ai giocatori di avvicinarsi e vederli in scala. Anche il Pokemon sarà a conoscenza della nostra presenza. In caso ci avvicinassimo troppo quest’ultimo potrebbe benissimo scappare lasciandoci a mani vuote. Un segnalino “consapevolezza” apparirà sopra ai Pokemon selvatici e se si riempie scapperà.

Come già detto coloro che utilizzano dispositivi Apple che non sono in grado di effettuare l’aggiornamento a iOS 11 non potranno accedere al gioco. Questi dispositivi sono iPhone 5, iPhone 5C, iPad 4 gen, iPad 3 gen, iPad mini e iPad 2. L’account ovviamente non sarà completamente perso, ma per accedervi bisognerà per forza di cose comprare un nuovo iPhone o un nuovo iPad.

Una cosa alquanto fastidiosa per i possessori di tali dispositivi, soprattutto dopo anche la storia delle batterie. Considerando che sono dispositivi vecchi saranno anche stati colpiti dai rallentamenti dovuti alla batteria poco performante.