whatsappA causa di un nuovo bug, WhatsApp sta sostituendo tutte le emoji che raffigurano le bandiere delle nazioni britanniche con una bandiera nera: quando l’utente sceglie di inviare una di queste bandiere, infatti, questa è visibile solo nel campo di digitazione del messaggio ma non compare nella chat. Una volta inviata, infatti, la bandiera visualizzata sarà completamente nera.

È possibile verificare il fenomeno in pochi passaggi: è sufficiente aprire una chat con un contatto o gruppo qualsiasi, e successivamente selezionare dal menu delle emoji una bandiera inglese. Nel campo di digitazione comparirà la Croce di San Giorgio, con la ben nota croce rossa su sfondo bianco, ma una volta inviato il messaggio questa sarà sostituita dalla bandiera nera.

Potrebbe, però, non trattarsi di un bug ma di uno strano scherzo che non sembra divertire affatto gli utenti: poiché WhatsApp integra il supporto per alcune emoji, come ad esempio la bandiera nera e bianca, non è chiaro perché le bandiere britanniche non siano riconosciute. In più, la Union Jack – la bandiera del Regno Unito – viene visualizzata nel modo corretto: solo le bandiere delle nazioni costituenti vengono sostituite da quella nera. L’ipotesi che si tratti di un bug non è del tutto esclusa, certo, ma il fatto che solo le quattro bandiere delle “Home Nations” – Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord – vengano colpite da questo fenomeno sembra troppo sospetto per essere soltanto una coincidenza.

Whatsapp commette ancora errori, utenti passano a Telegram

Questo bizzarro fenomeno è abbastanza recente, infatti è comparso per la prima volta solo un paio di mesi fa, nel mese di novembre 2017: fino ad ora, non è arrivata nessuna spiegazione ufficiale da parte dell’azienda, per cui è possibile soltanto formulare delle ipotesi.

Leggi anche:  WhatsApp, nuovo spauracchio per i clienti TIM, Vodafone e Wind: attenzione al credito

Forse, però, una spiegazione più concreta delle semplici ipotesi si può trovare, e farebbe riferimento agli aggiornamenti di sistema come spiegazione tecnica dell’apparizione della bandiera nera: le emoji che raffigurano le bandiere britanniche sono state implementate all’interno del set di emoji solo di recente, infatti fanno parte dell’aggiornamento 5.0 che l’Unicode Consortium ha approvato nel 2017 e rilasciato in modo definitivo nel mese di maggio. Le emoji sono quindi state integrate nei vari sistemi operativi soltanto nei mesi successivi a maggio 2017: Apple le ha implementate in iOS con l’aggiornamento 11.1, ma WhatsApp no – o almeno, non ancora. Per questo motivo, gli utenti iOS trovano le bandiere delle Home Nations nella lista di emoji presente nelle app di messaggistica, ma non possono utilizzarle nelle chat di WhatsApp, che le sostituisce con una bandiera nera, bandiera che avrebbe quindi la funzione di placeholder delle bandiere non ancora implementate.

Non si sa ancora, quindi, quali siano le reali ragioni sottostanti a questo fenomeno: forse un bug, forse uno scherzo, forse semplicemente la spiegazione è di tipo tecnico ed è solo questione di tempo prima che anche WhatsApp implementi tutte le emoji che sono già state implementate dai vari sistemi operativi.

Gli utenti, nel frattempo, continuano a domandarsi il significato ed il motivo della presenza di questa insolita bandiera nera: è infatti sufficiente osservare quanti, dopo aver verificato di persona la presenza della bandiera nera al posto di una bandiera delle “Home Nations”, postano su Twitter uno screenshot per testimoniare il fenomeno e condividerlo con un click.