Apple ha dichiarato di aver in serbo il rilascio di nuove funzionalità e miglioramenti per aiutare i genitori a controllare l’uso da parte dei bambini degli iPhone e di altri dispositivi. La società risponde così alla lettera aperta da parte degli azionisti Apple che hanno inviato una lettera all’azienda.

Apple ha dichiarato: “Abbiamo nuove funzionalità e miglioramenti pianificati per il futuro, aggiungeremo nuove funzionalità e renderemo questi strumenti ancora più sicuri”. La dipendenza da cellulare tra i giovani è molto seria.

Apple risponde alla lettera inviata dagli azionisti

 

“Pensiamo profondamente a come vengono utilizzati i nostri prodotti ed all’impatto che hanno sugli utenti e sulle persone che li circondano. Prendiamo molto sul serio questa responsabilità e ci impegniamo a soddisfare e superare le nostre aspettative, soprattutto quando si tratta di proteggere i bambini”.

La società ha sottolineato che i controlli parentali esistenti incorporati in iOS. Questi aiutano i genitori a moderare i contenuti, tra cui app, siti Web, film, canzoni e libri. Gli strumenti possono anche limitare i dati cellulari, le impostazioni della password ed altre funzionalità. Apple fa notare che qualsiasi bambino può essere bloccato se commette azioni poco idonee e che alcuni dei controlli specifici sono stati offerti dal 2008. Per chi non conoscesse la vicenda potete leggere questo articolo, pubblicato in questi giorni, che ricostruisce la preoccupazione degli azionisti.

Leggi anche:  iPhone e bambini: azionisti chiedono ad Apple di intervenire