Xiaomi e Oculus hanno collaborato in modo proficuo per lanciare due nuovi visori VR standalone presentati in queste ore nella cornice del CES di Las Vegas. Si tratta dello Xiaomi Mi VR Standalone e dell’Oculus Go. Relativamente all’Oculus Go non parliamo in realtà proprio di un nuovo prodotto, come è stato rivelato alla conferenza degli sviluppatori di Oculus Connect 4 svoltasi in Ottobre. Ora, chiaramente sappiamo che sarà prodotto da Xiaomi per essere venduto nei mercati occidentali. È un dispositivo da 199 dollari, alimentato dal chipset Snapdragon 821 e sfoggia un display LCD con una risoluzione di 2.560 x 1.440 pixel. Dispone inoltre di altoparlanti integrati e di un jack per le cuffie da 3,5 mm.

Xiaomi ed Oculus lanciano due nuovi visori standalone

Essendo un visore autonomo, funzionerà anche senza il PC o lo smartphone. Il secondo visore, lo Xiaomi Mi VR Standalone, è fondamentalmente una versione rinominata dell’Oculus Go. Sembra più o meno identico ed ha le stesse caratteristiche. L’unica differenza è che sarà venduto esclusivamente sul mercato cinese, dove il marchio Xiaomi è molto più forte rispetto a quello di Oculus. Non abbiamo ulteriori informazioni, invece, sulla data di rilascio.

Leggi anche:  Lightinthebox, ecco tante offerte Xiaomi a prezzo interessante: la selezione

Prodotti come i nuovi Oculus Go e Xiaomi Mi VR sembrano essere il futuro della tecnologia. Offrono alle persone con modalità molto semplici e relativamente economiche, di immergersi nel mondo della realtà virtuale. Un prezzo di 199 dollari è ragionevole, soprattutto se si considera che il Gear VR di Samsung è in vendita a partire da 130 dollari e non è possibile utilizzarlo senza uno smartphone di fascia alta come il Galaxy S8 o il Note 8.