Era il 2016 quando Matrix Industries aveva annunciato l’originale PowerWatch. Un’intrigante dispositivo, sulla carta, che aveva attirato l’attenzione praticamente solo per la capacità di ricaricarsi sfruttando il calore del nostro corpo. Sfruttava un convertitore di energia termoelettrico proprietario come meccanismo di ricarica. Alla fine uscì ed effettivamente manteneva questa promessa, ma il dispositivo in sé rimaneva abbastanza limitato. La prima generazione si limitava al monitoraggio di base.

La nuova generazione

Quest’anno, Matrix Industries, sembra pronta a lanciare l’evoluzione di tale dispositivo, il PowerWatch X. Una versione aggiornata che aggiunge il supporto per le notifiche tramite bluetooth trasformandolo in un vero smartwatch. Presentato al CES c’è stata qualche delusione però. Molte funzionalità non erano state sbloccate quindi è risultato difficile dire quanto in più c’è rispetto alla versione del 2016. L’unica cosa che è stata notata da chi l’ha provato è che si tratta di un dispositivo più pesante degli altri dispositivi indossabili intelligenti, ma meno di quanto ci si aspettasse.

Leggi anche:  Android TV Westinghouse in 4K UHD presentate al CES 2018

La Matrix non è l’unica azienda che sta guardando a nuovi modi per tenere carichi questi particolari dispositivi, ovviamente. Al momento quelli più attesi sembrerebbero quelli che sfruttano l’energia cinetica e quella solare.

Il PowerWatch X al momento è disponibile solo attraverso il preordine e il prezzo per il momento è di 250 dollari. Il dispositivo in sé dovrebbe venire spedito in questo primo trimestre del 2018.