Recentemente Insta360 ha rivelato una versione aggiornata della sua fotocamera Nano a 360 Gradi che si collega agli smartphone di Apple. Chiamata Nano S è fondamentalmente cambiata in un solo aspetto ovvero la capacità di registrare video 4K e immagini da 20MP. La Nano S ha la stessa forma fisica del predecessore e si collega alla porta Lightning degli iPhone.

Un gadget costoso

Dopo aver registrato qualcosa gli utenti possono modificare i video e le foto a 360 gradi per la condivisione tramite l’app apposita di Nano S. È anche presente un supporto integrato per lo streaming live, sempre in modalità 360 gradi, su YouTube, Facebook e Twitter. Per le altre piattaforme di social media c’è sempre la possibilità di condividere i video in forme consentite.

La fotocamera converte l’iPhone in un mirino e si sincronizza con il giroscopio dello stesso smartphone, ma può anche essere usata a parte. Il dispositivo consente inoltre agli utenti di riformulare le parti migliori dei loro video in una cornice rettangolare standard.

Tra le altre funzionalità c’è quella di una videochat a 360 gradi e una MultiView che consente agli utenti di mostrare diversi angoli di una scena attraverso trasmissioni live o chat. Gli utenti possono anche effettuare chiamate a 360 gradi a chiunque anche se la persona chiamata non dispone della Nano S.

La Nano S costa sui 240 dollari ed è disponibile a livello globale in nero o argento presso il negozio Insta360 o Amazon. La fotocamera ha un prezzo ragionevole a vedere il prezzo delle altre, come la Samsung Gear che costa comunque sui 230 dollari, mentre la più robusta fotocamera a 360° di GoPro costa 700 dollari.