L’arrivo del 2018 per molti possessori di smartphone Samsung ed Huawei porterà in dote il tanto agognato aggiornamento ad Android 8.0 Oreo. La nuova versione del sistema operativo di casa Google è realtà da circa sei mesi ma, è giusto ricordarlo, allo stato attuale è presente solo su pochi dispositivi (in primis Pixel e Nexus, cellulari di BigG).

Huawei P10 con Android Oreo anche in Europa

Uno dei primi flagship non Google a supportare Android Oreo sarà Huawei P10. Il top di gamma cinese ha già ricevuto l’upgrade in territorio asiatico dopo una consistente fase di test durata mesi, con versioni beta che si sono susseguite. La chiusura della fase di sviluppo ha dato il via al roll up generale.

Superato lo scoglio rappresentato dall’Asia, il brand cinese guarda all’Europa. In queste ore, tramite il suo sito web, Huawei ha fatto partire il programma di sviluppo anche nel Vecchio Continente.

Il programma beta partirà dalla Romania e man mano si estenderà a tutte le nazioni, Italia compresa. Ciò significa che coloro che vorranno provare in esclusiva ed in anteprima Android Oreo sul proprio P10 o P10 Plus avranno modo di farlo, previa registrazione sul sito della compagnia.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S8 ed Android Oreo: l'aggiornamento è più vicino che mai

A quando la versione stabile

Forte del risultato ottenuto in Asia, c’è da pensare che per Huawei la fase di sperimentazione in Europa duri meno. Secondo il parere degli addetti ai lavori, la versione stabile del sistema operativo per P10 e P10 Plus dovrebbe arrivare entro il prossimo Febbraio.