Nokia 6 (2018) è stato presentato un paio di giorni fa ed è pronto alla commercializzazione in Cina. Anche se presenta notevoli miglioramenti rispetto al suo predecessore, l’aspetto deludente di questo dispositivo è che monta Android Nougat anziché Android Oreo. Secondo un recente rapporto di NokiaPowerUser, il Nokia 6 (2018) sta per ricevere un aggiornamento al primo avvio.

Questo introdurrebbe la distribuzione di Android Oreo per il device. Se vi starete chiedendo perché il Nokia 6 (2018) non è stato spedito con l’ultima versione di Android, non c’è alcuna spiegazione plausibile da parte di HMD Global. L’unica spiegazione potrebbe essere che la build di Oreo non era ancora pronta quando gli smartphone sono stati spediti ai distributori ed ai rivenditori cinesi.

Nokia 6 (2018) potrebbe arrivare con una piacevole sorpresa

Nokia 6 (2018)

Il rapporto afferma inoltre che la variante del Nokia 6 (2018) non arriverà con i servizi Google preinstallati in quanto si tratta della variante cinese. Tuttavia, ha il supporto opzionale che consente agli utenti di installare il file APK del Google Play Store sul dispositivo.

Leggi anche:  Nokia 6 (2018) si mostra in queste prime immagini reali: è solo più potente

La prima generazione di Nokia 6 lanciata all’inizio del 2017 non è arrivata con questa possibilità ma l’ha ricevuta successivamente come parte della patch di sicurezza di Luglio.
Il Nokia 6 (2018) offre una serie di nuove funzionalità e miglioramenti rispetto al suo predecessore. Il dispositivo vanta un display FHD 1080p da 5,5 pollici ed un design completamente rinnovato. Non si tratta dell’ultima moda a schermo intero in formato 18: 9 come potete vedere nell’immagine.