WhatsApp ha annunciato giovedì che la sua app mobile smetterà di funzionare su alcuni smartphone meno recenti a partire dal prossimo anno. Si concentrerà, infatti, sullo sviluppo di nuove funzionalità dedicate alla piattaforma di messaggistica. Ciò significa che a partire dal 1 ° Gennaio 2018, WhatsApp ritirerà il supporto per l’app su iPhone 3GS e sui modelli precedenti, così come per gli iPhone con iOS 6 e versioni minori. L’elenco dei telefoni non supportati include anche Android 2.1 e 2.2, BlackBerry OS e Windows Phone 7.

WhatsApp smetterà di funzionare su alcuni smartphone

 

Spiegando le ragioni di questa mossa, WhatsApp ha voluto ribadire che a partire dalla sua fondazione nel 2009, il panorama mobile era molto diverso. “Circa il 70% degli smartphone venduti in quel periodo disponeva di sistemi operativi offerti da BlackBerry e Nokia”, ha affermato la società. “I sistemi operativi mobile offerti da Google, Apple e Microsoft  rappresentano il 99,5% delle vendite di oggi. Alcuni anni fa rappresentavano meno del 25% dei device venduti in quel momento.”

Leggi anche:  Apple inizia ad impedire agli sviluppatori di usare gli emoji della compagnia

L’iPhone 3GS di Apple è stato rilasciato nel Giugno 2009, mentre iOS 6 è stato reso disponibile il 19 Settembre 2012, seguito da iOS 7 nel 2013. Secondo Apteligent Research, meno dello 0,04% degli utenti possessori di iPhone sta ancora utilizzando iOS 6. Il più recente sistema operativo per smartphone e tablet di Apple , iOS 11, è stato rilasciato il 19 Settembre 2017. Oggi, rappresenta oltre il 75% degli utenti iOS attivi.