Arriva un importante aggiornamento sulla campagna di crowdfunding di Chuwi e del suo 2-1 convertibile con Windows 10. Scopriamole insieme. Il Chuwi CoreBook offre prestazioni di ottimo livello, una migliore produttività ed una maggiore portabilità rispetto a qualsiasi tablet e notebook di precedente generazione. Come tablet 2 in 1, il Chuwi CoreBook presenta dimensioni dello schermo più grandi, 13,3 pollici, rispetto a l’iPad Pro di Apple (12,9 pollici), al nuovo Surface Pro di Microsoft (12,3 pollici) o al Samsung Galaxy Book (12 pollici) ed è completamente laminato per migliore l’esperienza di visualizzazione.
Inoltre, offre un maggior quantitativo di RAM, ben 8 GB, e presenta più porte USB ( una USB-C 3.0 ed una micro USB) rispetto alla concorrenza.

Chuwi cambia la memoria eMMC con la SSD rendendo il device ancora più appetibile

Dal momento che si tratta di un progetto di crowdfunding, Chuwi è sempre molto interessata al feedback degli utenti ed ha apportato importanti cambiamenti al suo prodotto. Ultimamente, hanno aggiornato la RAM da 6 a 8 GB senza costi aggiuntivi. Nel corso di c’è stata un’altra novità, riguardante la campagna di Indiegogo. Verrà, infatti, migliorata la memoria interna del device, lasciandola sempre a 128GB ma da EMMC si passerà a prestazioni più elevate grazie all’SSD. Sarà, prima necessario continuare a sostenere il progetto e raggiungere il traguardo dei 200.000 dollari.

Con l’archiviazione della memoria SSD, in primo luogo, avrete più spazio nella gestione dei file. Se volete maggiori informazioni a riguardo, potete collegarvi a questo link.

  • Archiviazione rapida significa che potete utilizzare Chrome nel giro di pochi secondi dopo aver premuto il pulsante di accensione sul Chromebook.
  • La memoria di alta qualità è anche generalmente più affidabile nel lungo periodo. Le eMMC e le schede SD sono note per avere problemi di sopravvivenza a lungo termine.
  • La velocità di lettura più veloce (550 MB / s) e di scrittura (500 MB / s) introdurrà un ulteriore vantaggio.

“Pensate ad una strada: più sono le corsie, più macchine possono muoversi liberamente. Prendete l’eMMC e diventa una corsia unica ad un solo senso, pensiamo all’SSD diventa un’autostrada a più corsie.” Questo è il pensiero a riguardo di WindowsCentral. Concludiamo con le specifiche del Chuwi CoreBook, che presenta un display FHD completamente laminato da 13,3 pollici. Monta, un processore di settima generazione, Intel Core M3 7Y30 con frequenza turbo a 2,6 Ghz. Monta 8 GB di RAM e 128 GB di SSD con un design in vetro curvato 2.5D. E’ presente anche un sensore di riconoscimento delle impronte digitali ed una tastiera full size staccabile. A completo troviamo la ricarica rapida 12V / 3A. Se volete contribuire alla riuscita del progetto, collegatevi quì e fate la vostra donazione.