Ormai non ci sono più dubbi, Samsung si sta preparando a lanciare uno smartphone pieghevole che prenderà la denominazione di Samsung Galaxy X. In effetti, già il mese scorso, il telefono in questione è stato individuato sul sito Web di Samsung, sollevando qualche perplessità. A quanto pare non era però il telefono che stavamo cercando. Secondo un rapporto di Mobielkopen (via PhoneArena), sembra che il Galaxy X SM-G888N0 sarà un ragged Phone. Ciò è stato effettivamente confermato da Samsung nel suo comunicato stampa sull’installazione dell’Internet LTE-R sui treni ad alta velocità della Corea del Sud. “Samsung ha fornito la sua rete di accesso radio operante a 700 MHz, una banda globale per Protezione Pubblica e la Disaster Relief (PPDR) basata sull’LTE, una rete dedicata che include server EPC, IMS e PTT distribuiti in due centri di controllo, nonché smartphone molto resistenti (SM-G888N0) per professionisti”.

Arriva una nuova incredibile notizia sul prossimo Galaxy X

Purtroppo i dettagli sul telefono sono sconosciuti al momento, ma Samsung ha praticamente confermato che si tratta di un telefono Rugged rivolto ai professionisti, al contrario dello smartphone flessibile di cui si è parlato sino a questo momento. Non siamo sicuri se Samsung deciderà di mantenere la denominazione di Galaxy X per questo device o se lo conserverà in vista di un futuro lancio di un vero telefono flessibile.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S10: potrebbe essere lui il vero Galaxy X

Di certo, sappiamo che la società ha da tempo depositato un brevetto per questa speciale tecnologia. Secondo le informazioni in nostro possesso, il telefono flessibile di Samsung dovrebbe arrivare nel 2018. Ma queste voci circolano da diverso tempo ed ancora non sono arrivate conferme concrete. Resta da capire, dunque, se il prossimo anno sarà quello prescelto per il lancio dello smartphone futuristico.