Amazon, nonostante le molte perplessità sollevate da uno dei suoi progetti, Amazon Home Services, continua per la sua strada comprando una startup. Si chiama Blink ed è nata nel 2014 con lo scopo di produrre e vendere telecamere per la sicurezza domestica e campanelli intelligenti.

Blink

Il loro prodotto di punta sono le videocamere per l’interno della casa. Essendo senza fili possono essere messe dovunque senza dover pensare al cablaggio e funzionano con un semplice paio di pile AA. Con un solo ricambio la durata è stata stimata a due anni. Il prezzo di questi dispositivi risulta anche relativamente basso, vanno dai 100 dollari ai 130.

Nel 2016 ha anche lanciato le prime camere da esterno munite di visione notturna, mentre questa settimana ha anche presentato un campanello collegato ad una fotocamera integrata che funziona sempre a batterie. Sta anche lavorando ad un sistema di sicurezza domestica completo.

L’acquisto fatto da Amazon è ovviamente in vista del potenziamento del servizio di consegna. Il servizio richiede obbligatoriamente delle telecamere e nonostante l’azienda ne disponga già delle sue ha deciso comunque di comprarne altre. La novità vera sembrerebbe l’aggiunta di questo tipo di campanelli che a quanto pare oltre oceano stanno diventano sempre più popolari.

Leggi anche:  Google Assistant, il vincitore del CES 2018 insieme ad Alexa di Amazon

Per ora il marchio rimane quello originario di Blink e stranamente i dispositivi non sono ancora integrati con i molti sistemi di Amazon per la casa, tranne che con Alexa.

Comunque sia è facile prevedere il futuro di questo mossa commerciale.