whatsapp
WhatsApp

Natale e Capodanno stanno per arrivare. Le feste sono momenti di gioia, in cui si riuniscono le famiglie, in cui ci si rincontra con vecchi parenti e vecchi amici. Le feste però sono anche momenti di imbarazzo. Chi di voi sta pensando in questo momento al 25 Dicembre quando dalle prime ore della mattina arriveranno le notifiche del classico gruppo di auguri?

WhatsApp ed i gruppi natalizi

Oramai è diventata una consuetudine standard. Ora il vecchio zio che non vediamo da anni, ora il proprio datore di lavoro, attraverso WhatsApp vengono create conversazioni di massa dai titoli più strambi.

C’è un modo per evitare questa litania durante le imminenti feste di Natale?

In maniera ufficiale, la risposta è no. Purtroppo la chat non ci consente di evitare l’aggiunta in un gruppo, né tantomeno ci offre l’opportunità di accettare o meno la partecipazione.

Come evitare i gruppi natalizi

Ci sono però degli strumenti efficaci per evitare di essere invischiati in queste bizzarre chat. Ad esempio, se già conoscete il nome di chi creerà il gruppo, una soluzione può essere quella di bloccare il contatto. In tal modo l’amministratore della chat non sarà in grado di aggiungervi nella discussione.

Leggi anche:  I messaggi SMS cercano di detronizzare WhatsApp

Se non conoscete, invece, il nome del futuro amministratore le strade diventano più impervie. Per evitare di essere aggiunti dovreste effettuare un cambio di numero sul proprio profilo WhatsApp o – soluzione del tutto drastica – eliminare il profilo in maniera temporanea.

Ricordiamo che, per non essere disturbati, esistono sempre i metodi classici. Silenziare il gruppo in maniera definitiva sarà la via scelta da tutti coloro che non vorranno essere disturbati da frasi classiche come “Anche a te e famiglia”.