Galaxy S9: la doppia fotocamera arriverà su S9+, lo confermano nuove immagini

Galaxy S9, prossimo flagship di casa Samsung, è destinato ad essere ancora di più lo smartphone del futuro. Questo seguirà infatti le pesanti orme che ha lasciato Galaxy S8 con la sua versione Plus insieme anche a Galaxy Note 8. Il nuovo top di gamma arriverà a febbraio per distruggere la concorrenza.

Rumors dopo rumors ci avviciniamo a quello che sarà il momento speciale. Con sicurezza si conosce poco quanto nulla, ma le ipotesi imperversano da ormai diverse settimane. Si parlerebbe infatti di un dispositivo estremamente potente che porterà agli utenti funzioni davvero esclusive.

Galaxy S9 infatti dovrebbe venire fuori con uno Snapdragon 845, che guiderà un comparto hardware da paura. Lo smartphone non si tirerà indietro nemmeno per quanto riguarda il comparto fotografico, che dovrebbe essere rivoluzionato totalmente.

Le immagini confermano una doppia fotocamera in Galaxy S9, ma solo nella versione Plus

Stanno infatti alle ultime indiscrezioni, ci sarebbe la conferma dell’arrivo di una doppia fotocamera posteriore. A concederci dei dettagli è stata Olixar, azienda che realizza accessori per smartphone.

Galaxy S9: doppia fotocamera confermata in nuove immagini, ma con una particolarità

Il produttore ha pubblicato nelle ultime ore alcune foto delle prossime cover destinate a Galaxy S9 ed S9+. Al loro interno le due custodie mostrano anche gli smartphone in due render, mettendo in luce quindi anche la doppia fotocamera posizionata in verticale.

A seguire, proprio al di sotto di essa, c’è il lettore di impronte digitali il quale si sposta quindi dal fianco per posizionarsi sul lato inferiore.

Leggi anche:  Samsung: brevetto rivela smartphone con banda sul display che imita iPhone X

Il dettaglio interessante che molti avranno notato è che solamente la versione Plus sarà dotata della configurazione Dual Camera.

Ovviamente si tratta di due immagini render che non hanno alcuna conferma da parte dell’azienda, ma il nome del produttore di cover risulta una fonte molto attendibile.