iPhone X è il vero fiore all’occhiello di casa Apple. Il dispositivo sta segnando dei numeri record in termini di vendite. Se ve ne siete resi conto, lo smartphone è praticamente introvabile nei negozi, segno di un boom commerciale di grandissima rilevanza.

Samsung esulta per i risultati di Apple

Per la casa di Cupertino l’uscita del super top di gamma è stato un vero affare in termini economici. Rispetto a quanto si possa credere, però, l’azienda californiana non è l’unica ad esultare. Anche Samsung, infatti, da iPhone X ha tutto da guadagnarci.

Per sviluppare e costruire nuove unità del prodotto Apple ha appena pagato a Samsung una somma record di 22 miliardi di dollari in cambio di ben 220 milioni di pannelli OLED. Come ben noto, i pannelli OLED serviranno per il display borderless del device.

Per Apple si tratta di una spesa obbligatoria. Diversamente da Samsung, infatti, a Cuperino non esiste ancora un reparto per la produzione di display super tecnologici. Per tal ragione, durante tutto l’arco del prossimo anno, Tim Cook e soci saranno costretti a rivolgersi ai loro acerrimi nemici.

Leggi anche:  Prezzo Galaxy S9 ed S9 Plus bassissimo, ma solo in Cina: i dettagli

La dipendenza continuerà ancora?

La dipendenza con Samsung sembra essere destinata a durare anche nell’immediato futuro. Rispetto ai rumors che volevano Apple impegnata nel campo dei display già dai primi mesi del 2018, arrivano secche smentite.