whatsappE’ stato definito da molti più potente ed innovativo del 2017, di chi stiamo parlando? Stiamo parlando del Samsung Galaxy S8, naturalmente. Una delle rivoluzioni che ha più meravigliato gli appassionati di smartphone è, senza dubbio, l’infinity display, un effetto che ridurrebbe ulteriormente la parte frontale del dispositivo.

L’uscita dell’S8 e dell’S8 Plus ha destato sorpresa anche in coloro che hanno sempre guardato il Galaxy con diffidenza e che, dopo questa ennesima innovazione da parte del colosso sud-coreano, ha deciso di passare finalmente a questo meraviglioso brand.

Questo anche grazie all’impeccabile design che ha reso il nuovo dispositivo Samsung uno dei migliori dispositivi (se non il migliore) in circolazione. Bisogna, però, fare attenzione. Spesso, di fronte alla bellezza e alla perfezione, le persone abbassano lo sguardo, ma è proprio in quel momento che diventano vulnerabili e, in casi come questi, neppure il Galaxy S8 è esente da truffe. Gli ultimi “bambini” del colosso sud-coreano, infatti, si trovano nuovamente al centro di numerosi raggiri segnalati sia dagli utenti che dalla stessa Polizia Postale. “Nessuna sorpresa”, molti degli utenti hanno pensato. E, infatti, possiamo dire che sia quasi “comprensibile” trovare qualche malintenzionato pronto ad approfittarsi della fragilità delle persone e a cogliere la palla al balzo per truffarle.

Non sarebbe la prima volta, né sarà l’ultima. Ma a danno di chi? Degli utenti, naturalmente.

E di cosa stiamo parlando?

In quest’ultimo periodo, si sta diffondendo un tentativo di truffa ben studiato, ma soprattutto molto pericoloso che sta mettendo a rischio la sicurezza e la privacy del pubblico. Tutto ad opera di hacker davvero in gamba che, nel momento in cui gli utenti stanno navigando su internet, lasciano aprire una pagina e fanno partire diversi pop-up, che promettono di regalare Galaxy S8 o Galaxy S8 Plus. Per provare a “vincerli” basta poco: tutto quello che bisogna fare, infatti, sarebbe cliccare sul tasto “ok”. Può sembrare banale parlarne, ma il rischio di cascarci è veramente molto alto e remoto.

Naturalmente, questa promessa è assolutamente falsa e, una volta clickato l’ok, gli hacker partono all’attacco: tempestano il computer (o qualsiasi altro dispositivo, come un tablet o uno smartphone) dell’utente di virus o spyware, andando in contro al rischio di dare loro libero accesso ed intercettare dati personali – come, ad esempio, le credenziali bancarie, se memorizzate sul dispositivo.

Questa truffa è stata segnalata tempestivamente dalla Polizia Postale che, ogni giorno, lancia allerte riguardo le varie tecniche utilizzate dagli hacker e dai truffatori telematici che diffondono, in modo virale, le loro truffe e portano l’utente a dare libero accesso a dati personali e bancari. A questo proposito, raccomandano a tutti di prestare massima attenzione ed ignorare i contenuti di questo genere di messaggi – che si stanno diffondendo a macchia d’olio, tra l’altro.

Non sembra mai abbastanza ripetere che è necessario difendersi da queste truffe e si sconsiglia, assolutamente, di seguire questo genere di indicazioni (“clicca qui per avere uno smartphone in regalo”). Dovremmo sapere, infatti, che l’iter degli hacker è ormai conosciuto perché le dinamiche sono tutte simili fra loro; purtroppo non tutti lo sanno e ancora molti sono gli utenti ingenui.

Coinvolto anche WhatsApp

La stessa truffa sta arrivando anche ad ignari utenti che utilizzano il noto servizio di messaggistica istantanea, infatti, una volta ricevuto il messaggio si viene invitati ad aprire un link dove appunto c’è la possibilità di vincere un Galaxy S8 e Galaxy S8 Plus ma purtroppo è tutta una truffa.