In coda agli aggiornamenti che Twitter sta lanciando in queste settimane ne troviamo uno relativo alla sicurezza. Questo ennesimo aggiornamento sarà mirato alle applicazioni di terza parti che richiedono l’autenticazione del social network. Un sistema che Twitter fino adesso aveva affidato principalmente al poco sicuro codice tramite SMS.

La novità

Il problema del vecchio sistema che usa gli SMS va ricercato nella facilità con cui gli hacker possono averne accesso tramite il nostro account mobile. I codici di questo sistema sono statici e quindi intercettarli non risulta difficile.

I nuovi sistemi usano strumenti come Google Authenticator, Authy o Duo Mobile. I codici usati da questi strumenti variano ogni volta e di solito sono visibili solo in un arco di 30 secondi nel momento che si chiede l’autenticazione. Queste app sono più difficili da hackerare e ci seguono anche in caso di cambio numero o di perdita del telefono.

Uno dei nuovi sistemi per collegare i dispositivi mobile a Twitter è la convalida del codice QR. Utilizzando un codice univoco e la fotocamera del nostro smartphone saremo a posto e al sicuro.

Leggi anche:  Google Pixel 2, il resoconto dopo due mesi dal lancio

Un aggiornamento forse poco entusiasmante per la maggior parte di noi, ma decisamente importante per chi usa il social network anche per lavoro. Comunque se avete il pallino della sicurezza questa cosa potrebbe fare proprio al vostro caso.