Samsung Galaxy S7

La divisione di ricerca e sviluppo software di Samsung ha dato il via al rilascio di un nuovo aggiornamento per Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge. Questa volta si tratta della versione XXS1DQL1, più recente della XXU1DQL1 di cui vi abbiamo parlato in questo articolo ma con lo stesso identico changelog. Le novità sono le stesse: patch di sicurezza di dicembre, correzioni di bug e miglioramenti alle prestazioni.

Sicuramente gli sviluppatori avranno riscontrato qualche problema con la versione precedente o magari è stato affinato il funzionamento di qualche componente o di qualche applicazione di sistema. Ancora più probabile che gli smartphone vengano preparati all’arrivo di Android 8.0 Oreo. L’installazione, dunque, è consigliata e la distribuzione sta già interessando le versioni italiane non brandizzate di entrambi i modelli.

Per aggiornare il vostro Galaxy S7 attendere la ricezione della notifica dedicata oppure accedete alle impostazioni e fate click sulla voce aggiornamenti di sistema. Selezionate avvia ricerca assicurandovi di avere attiva la connessione ad internet. Durante l’aggiornamento nessun dato personale sarà cancellato e non sarà possibile usare il telefono o eseguire chiamate di emergenza fino al completo riavvio.

GALAXY S7 E S7 EDGE, AGGIORNAE CON ODIN

Se siete degli utenti smanettoni e non volete aspettare la ricezione dell’aggiornamento potete installarlo manualmente, lo stesso che ricevereste aspettando. La procedura è semplice e prevede come requisiti una buona autonomia della batteria, i driver installati sul computer, Odin per Windows ed i firmware scaricabili gratis dai link qui sotto:

Leggi anche:  Galaxy S9, potrebbe integrare il riconoscimento del palmo della mano

Galaxy S7, versione Italia G930FXXS1DQL1
Galaxy S7 Edge, versione Germania G935FXXS1DQL1

ATTENZIONE: La procedura potrebbe invalidare la garanzia qualora venisse incrementato il contatore Knox.

Odin, per aggiornare i Samsung

PRIMO STEP. Avviate il terminale in modalità download: da telefono spento premete e tenete premuti i tasti volume giù, home e accensione fino a quando non apparirà una schermata di avviso. A questo punto schiacciate il tasto volume su per entrare in download mode. Collegate lo smartphone al PC ed avviate Odin.

Verificate che il programma abbia riconosciuto lo smartphone controllando che la porta ID:COM sia associata ad un numero e che cambi colore. Se avete problemi con questo passaggio è necessario rimuovere ed installare, nuovamente, i driver del vostro Samsung Galaxy.

SECONDO STEP. Da Odin aggiungete il file presente nell’archivio che avete scaricato (esempio: XXXXXX_HOME.tar.md5) in PDA o AP. Selezionate le voci Auto Reboot e F.Reset Time e date il via al processo premendo Start assicurandovi che non ci sia nulla alla voce re-partition.

STEP FINALE. Quando il processo si completerà verrete avvisati da un messaggio e il vostro Galaxy S7 di riavvierà. L’operazione si è completata con successo.