Whatsapp novità, sospensione, e chiusuraWhatsApp non fa regali, anzi, pretende che tutti gli utenti si comportino nel miglior modo possibile, almeno da un punto di vista etico. Per questo motivo ha iniziato a bloccare gli account di milioni di clienti di casa Vodafone, Tim e Wind.

La nota applicazione di messaggistica non ama le scorciatoie o comunque quegli utenti che cercano di raggiungere alcune funzioni, attraverso scorciatoie o app di terze parti. Con l’introduzione della possibilità di cancellare i messaggi entro 7 minuti, alcuni utenti hanno trovato una scappatoia per riuscire a cancellarli anche trascorso il tempo limite. Niente di più sbagliato, WhatsAppse vi scopre, provvederà a bannare il vostro account, impedendovene l’utilizzo. Il ban potrebbe essere temporaneo o definitivo, questo non lo sappiamo, ma prestate sempre la massima attenzione.

WhatsApp: multa da 500 euro

Da diverso tempo ormai circola sul web una nuova incredibile truffa. Alcuni utenti ricevono messaggi in cui sono intimati a pagare 500 euro per aver utilizzato l’app in maniera non etica e consona alle direttive dell’azienda.

Leggi anche:  WhatsApp: il 2018 si apre con un nuovo aggiornamento, ecco le novità

La truffa, lo ricordiamo, riguarda i clienti di tutti gli operatori telefonici. Naturalmente le varie Tim, Wind, Vodafone e Tre non centrano assolutamente con i messaggi che ricevete, anche loro sono vittime.

I truffatori vogliono rubarvi soldi, ma ancora più grave, carpire i dati personali oltre che quelli delle vostre carte di credito. Fate attenzione, non pagate, è una truffa bella e buona. Nel caso la riceviate, guardate qui come comportarvi.