Facebook non sembra voler smettere di lanciare nuovi aggiornamenti e funzionalità. Le recenti modifiche hanno spaziato su tutti i generi. Sicurezza, Messaggistica, prevenzioni di comportamenti fastidiosi e violenti e, adesso, tocca a qualcosa inerente alla privacy. Grazie al miglioramento delle tecnologie dietroper il riconoscimento facciale, la compagnia ha deciso di introdurre un sistema che ci avverte quando una foto con noi presente viene caricata sulla piattaforma, anche se non è presente nessun tag.

Il riconoscimento facciale

La funzione, in realtà, è un miglioramento di una già esistente e in uso da molto tempo. Si tratta del gradino successivo del sistema che suggerisce ai nostri amici che vogliamo esseri taggati nella foto che ha postato e in cui siamo presenti.

Un aggiornamento utile nel caso di foto di gruppo che potremmo esserci persi. Ma, a detta della compagnia, un aiuto anche per gli ipovedenti in quanto l’applicazione può anche descrivere chi è presente nella foto nonostante non sia taggato.

Probabilmente però, le applicazioni migliori di questa funzione sono altre, come quella della difesa della nostra identità. Un caso limite che, purtroppo, può succedere e succede. Il portavoce di Facebook ha detto che la compagnia si sta impegnando proprio per impedire che individui usino una nostra foto per creare account fasulli.

Ovviamente, per un motivo o per un altro, se non vuoi che Facebook riconosca il tuo volto più in tutta tranquillità disattivare la funzione.