Google
Google compra HTC per 1.1 miliardi di dollari

Nella giornata di venerdì, la commissione per gli investimenti di Taiwan ha approvato l’acquisizione di HTC, la quale passa sotto l’egidia di Google per la stratosferica cifra di 1.1 miliardi di dollari.

L’azienda taiwanese sarà inglobata nella società Alphabet Inc, a pochi mesi dal lancio dei nuovi Pixel – ricordiamo infatti che Pixel 2 è stato realizzato dalla stessa HTC, mentre la sua variante XL da LG.

Il prezzo delle azioni di HTC è salito del 6% e continuerà ad aumentare per tutto il 2018. L’acquisizione permetterà altresì di trasferire oltre 2.000 dipendenti della divisione R&B, così da ridurre i costi del 30% o 40%.

Google acquista HTC per contrastare Samsung, Huawei e HTC

Inoltre, avendo un budget extra di 1,1 miliardi di dollari, HTC potrà impiegare più investimenti in marketing e continuare a sviluppare la propria piattaforma VR (Vive VR); la riduzione dei costi operativi permetterà all’azienda di generare profitto nel Q2 del 2018, anche se le vendite di suoi smartphone di punta potrebbero deludere.

Leggi anche:  Come proteggere il proprio PC dalle recenti falle di sicurezza

GOOGLE PIXEL 2 XL, LA SCHEDA TECNICA

  • Dimensioni 157.9 x 76.7 x 7.9 millimetri per 175 grammi in una scocca IP67
  • Display p-OLED da 6.0 pollici di diagonale, 2880 x 1440 pixel di risoluzione, 538 PPI e Gorilla Glass 5
  • Processore Octa Core Snapdragon 835 da 2.35 Ghz con GPU Adreno 540
  • 4 GB di RAM abbinati a 64 GB di memoria interna
  • Fotocamera posteriore da 12.2 MegaPixel con F/1.8, autofocus PDAF e laser, stabilizzatore ottico e flash LED
  • Fotocamera anteriore da 8 MegaPixel con apertura F/2.4
  • Altoparlanti stereo frontali
  • Lettore di impronte digitali
  • Modem 4G, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0, NFC e GPS
  • Batteria da 3520 mAh con il supporto alla ricarica rapida tramite USB Type-C
  • Sistema operativo Android 8.0 Oreo