Si sa, a volte le compagnie sbagliano, rilasciano un prodotto non finito o mal riuscito e poi, goffamente, gli tocca toglierlo o sistemarlo al volo. Questo capita anche a Facebook, indipendentemente dal fatto che succeda sul sito principale della piattaforma o su uno dei suoi acquisti, come nel caso di Whatsapp.

L’aggiunta e la disabilitazione

L’aggiornamento alla versione 2.17.342.0, oltre a miglioramenti del caso e bug fix, aveva incluso una funzionalità aggiuntiva.

La funzione prevedeva la possibilità di mandare un messaggio privato a chiunque facesse parte di una chat di gruppo. Toccando il nome di un membro del gruppo si sarebbe aperta una finestra in cui si poteva scrivere un messaggio al volo.

Di per sé era una funzione già disponibile nella versione web di Windows 10 di Whatsapp, ma non nella versione iOS o Android. Venerdì però, con la versione 2.17.344, questa possibilità è stata rimossa.

Non è stata fornita alcuna motivazione per questo cambio di direzione. Più probabile è che abbiano saltato uno scalino includendolo nell’aggiornamento iniziale, che tra l’altro comprendeva altre funzioni.

Leggi anche:  WhatsApp: il nuovo aggiornamento è strepitoso, nuove incredibili funzioni in arrivo

Era previsto un nuovo design per le chiamate, un modo per passare rapidamente da una chiamata vocale ad una videochiamata e l’aggiunta di “impostazione avanzate di gruppo“. Con quest’ultimo, un amministratore di gruppo può modificare l’argomento e l’icona del gruppo, bloccare i messaggi e disabilitare la chat.

Come non ha dato motivi per avere tolto la prima funzione non ci sono annunci su quando tutto questo verrà reso disponibile.