WhatsApp, una multa da pagare per tutti gli utenti di Tim, Vodafone e Wind, una truffa o la realtà?. Sul web si trovano moltissime risposte a questa domanda, ma dobbiamo distinguere due casi e prestare davvero tanta attenzione.

Qualche giorno fa vi raccontavamo di una multa per tutti gli utenti, le notizie che circolano in rete sono veramente frammentate e, in molte occasioni, non troppo affidabili. In quest’articolo cerchiamo di rassicurarvi e mettervi in guardia. Distinguiamo le truffe dalla realtà.

WhatsApp: incredibile multa da pagare

Su Facebook leggiamo tantissimi commenti, “Mi è arrivato un messaggio con una multa, che devo fare?”. Altri, invece, hanno pagato addirittura 500 euro, ma quanto c’è di vero?.

La truffa

Da ormai molto tempo, purtroppo, in Italia circola una pericolosa truffa che punta a prosciugare il credito di ignari consumatori. Se ricevete un messaggio in cui venite intimati a pagare una multa da 100/200 euro, sappiate che è una truffa. Non premete alcun link interno al messaggio, ma sopratutto non pagate nulla.

Leggi anche:  WhatsApp, la nuova funzione per le chiamate vi farà odiare definitivamente la chat

Le multe vere

Lo smartphone è ormai diventato il fulcro della nostra vita, ogni giorno trascorriamo ore e ore con il dispositivo tra le mani. Sfortunatamente moltissimi lo utilizzano anche in automobile, pratica da evitare assolutamente. Se fermati da una volante della Polizia o dei Carabinieri rischiate severe multe (scoprite a quest’articolo le pene previste).