L’operatore si sta impegnando a fondo per portare la migliore rete disponibile nelle nostre città. La presentazione della sperimentazione del 5G a Milano è  il futuro, ma per adesso la migliore connettività possibile è il 4.5G. Dopo averla portata nelle città quali Milano, Torino, Bologna, Firenze, Palermo, Napoli e Verona adesso è arrivata anche a Roma.

Certo per poterne usufruire bisogna avere uno smartphone compatibile come il Samsung Galaxy S8 o Note 8, ASUS Zenfone 4 Pro, Sony Xperia XZ, Huawei Mate 10 Pro e LG V30.

Questa tecnologia arriverà anche a Genova entro marzo 2018, e forse anche prima, dopo di che bisognerà aspettare solo la tecnologia per il 5G.

Il progetto del 5G

Vodafone lavorerà insieme al Politecnico di Milano e ad altre 28 realtà con il pieno appoggio dell’amministrazione regionale, comunale e della città metropolitana con l’impegno di portare il futuro nella città.

Per il Sindaco è importante che questa tecnologia arrivi presto a Milano così da poter concorrere al meglio con le altre capitali mondiali.

Secondo l’amministrazione dell’operatore entro il 2018 verrà costruita l’infrastruttura necessaria così che l’80% di Milano e dell’Area Metropolitana venga coperta per poi arrivare al 100% di copertura entro il 2019.

I settori che beneficeranno di questa innovazione saranno molteplici, come la sicurezza e la salute, e ci sarà una particolare attenzione all’impatto sociale.

Sul settore della salute ci si è particolarmente concentrati. È stato affermato che grazie al 5G sarà possibile gestire al meglio le emergenze e i trasporti in ospedale. La condivisione in tempo reale dei parametri è fondamentale in certe circostanze così come la trasmissione d’immagini ad alta definizione. In questo modo un mezzo come l’ambulanza può essere costantemente e direttamente connessa al sistema.

Una grande opportunità per Milano e speriamo di vederne i frutti al più presto.