Tim cambierà completamente i costi di attivazione di una serie di offerte, la stangata per tutti i nuovi clienti è veramente importante. Se intenzionati a tornare a Tim vi conviene affrettarvi, a partire dal 17 dicembre cambierà tutto.

Quando un utente decide di passare al suddetto operatore telefonico, è necessario l’acquisto di una nuova SIM, del costo di 10 euro (con 5 euro di traffico incluso). A questo si deve aggiungere sia il prezzo dell’offerta, che quello relativo all’attivazione della stessa.

Tim rinnova i prezzi, ecco cosa cambia

A partire dal 17 dicembre, l’azienda ha pensato di modificare alcuni prezzi di attivazione relativi a determinate promozioni winback. Ovvero quelle offerte attivabili solo da ex-clienti che ricevono un SMS sul proprio numero.

I costi passeranno da 9 a 12 euro, indipendentemente dall’operatore telefonico di provenienza o dalla portabilità del numero. Tutti i nuovi clienti che richiederanno l’attivazione dovranno pagare 12 euro.

Sia chiaro, non stiamo parlando di ogni offerta, ma solamente di selezionate winback. In altri casi, come ad esempio con Tim Underground, l’azienda ha scontato il costo iniziale portandolo a 12 euro, anzichè 32 euro.

Queste sono, al momento, le principali novità riguardanti le promozioni. In un periodo in cui i regali la fanno da padroni, una piccola grande stangata per tutti.

Leggi anche:  TIM stupisce tutti: ecco le migliori offerte di gennaio per risparmiare 60 Euro