Importanti novità per il servizio Secure Wi-Fi di Samsung disponibile per Galaxy Note 8. Grazie ad un aggiornamento software esso sarà ora supportato da McAfee. La società di cybersicurezza l’ha annunciato all’inizio di questa settimana.

McAfee sarà responsabile per il back-end del servizio VPN di Samsung. Inizialmente verrà fornita maggiore sicurezza ai possessori di Galaxy Note 8 negli Stati Uniti e successivamente in Europa nelle prossime settimane.

Al momento della stesura di questo accordo, Secure Wi-Fi è diventato disponibile sui modelli abilitati per lo stilo di T-Mobile e U.S. Cellular. Entro la fine dell’anno, il servizio sarà dunque attivato in alcuni paesi europei: Regno Unito, Germania e Francia. Dopodiché continuerà ad espandersi gradualmente in altri paesi, anche se la disponibilità potrebbe variare.

Secure Wi-Fi è un servizio VPN fornito da Samsung sul Galaxy Note 8, in seguito alla vulnerabilità del KRACK Wi-Fi.

La soluzione di Samsung è stata offrire agli utenti 250 MB di dati VPN sicuri gratuitamente ogni mese. Gli utenti che potrebbero richiedere più dei 250 MB assegnati possono anche scegliere di iscriversi con una tariffa mensile di € 1,99 che darà loro dati illimitati. Oppure si possono ottenere 24 ore di accesso VPN pagando € 0,99.

Il Wi-Fi protetto è progettato principalmente per l’utilizzo in situazioni in cui gli smartphone devono connettersi a reti non protette. Ad esempio, è utile nei luoghi con hotspot pubblici che possono tecnicamente essere aperti ad attacchi dannosi.

Secondo un recente sondaggio condotto da McAfee, il 58% dei partecipanti afferma di sapere come determinare se una connessione Wi-Fi è sicura. Solo il 49 percento effettivamente lo sottopone al processo. Nel frattempo, il 20 percento non tiene in considerazione la sicurezza della loro connessione Wi-Fi. Il 32 percento dei partecipanti al sondaggio afferma che se si collegheranno o meno a una rete Wi-Fi non protetta è determinato da quanto hanno bisogno di accedere al Internet in un qualsiasi momento.