Samsung Galaxy A8 (2018) e la sua variante Plus sono nuovamente sotto i riflettori. Quest’oggi la carne al fuoco è tanta, poiché emerse in Rete nuove foto dal vivo, render + Flip Cover ufficiale ed un video hands on che ci mostra lo smartphone a 360° – e le specifiche tecniche di entrambe le versioni.

Ma andiamo con ordine.

Partiamo con la Flip Cover. I render svelano (o meglio: confermano) un design molto simile a quello di Galaxy S8, con alcuni elementi che dovrebbero essere ripresi in Galaxy S9 ed S9 Plus.

Gli smartphone saranno disponibili in tre colorazioni: Nero, Oro e Orchid Gray, tutte caratterizzate dal display di tipo Infinity, porta USB Type-C e jack audio da 3.5mm. Non manca poi una dual camera frontale, ancor più evidenti negli scatti dal vivo che vi proponiamo a breve.

Qui di seguito i render + Flip Cover:

Ora parliamo delle prime foto dal vivo e del video hands-on – che trovate in chiusura articolo. Beh, c’è da dire che su questo smartphone sappiamo praticamente tutto, indi per cui possiamo parlare più che altro di conferme; conferme per quanto riguarda le cornici, molto sottili, ed un Infinity Display simile – ma non uguale – a quello di S8 e Note 8, poiché non curvo sui lati.

Leggi anche:  Samsung Galaxy Note 9 potrebbe avere nuove funzioni ed una S-Pen rivoluzionata

Interessante la dual cam frontale, da 16 + 8 MP con apertura f/1.9, che dovrebbe supportare lo sblocco tramite riconoscimento facciale. Ciò detto, la principale novità è sul retro, poiché il lettore per le impronte digitali è collocato subito dopo la fotocamera principale – una posizione che sarà sicuramente adottata da Galaxy S9.

Samsung Galaxy A8 (2018), questo è il design finale

Il video hands-on ci svela anche le specifiche tecniche dei (o meglio: dei) device; troviamo infatti un Exynos 7885, affiancato da 4 GB di RAM e 32 GB di memoria interna espandibile tramite microSD. La batteria dovrebbe avere capacità di 3.000 mAh in Galaxy A8 e 3.500 mAh in A8 Plus. Entrambi i dispositivi saranno certificati IPX.

La presentazione dei device dovrebbe avvenire prestissimo, sebbene ancora non sia chiaro in quali mercati verranno commercializzati i dispositivi, e se effettivamente sostituiranno Galaxy A7 (2018).