youtubeSono passati ormai i tempi in cui i bambini diventavano famosi per le pubblicità, o per i programmi dedicati ai propri coetanei (come quelli di Disney Channel, che ha sfornato innumerevoli star), o per il cinema.

Oggi si fa sempre più spazio in ogni età, ma principalmente tra i più giovani, la figura dello “Youtuber”, ovvero una persona che condivide contenuti video tramite il proprio account e lo pubblica a disposizione degli altri utenti, registrati e non, della piattaforma di condivisione video più famosa al mondo.

Tra i più giovani, alla sola età di 6 anni, abbiamo Ryan “ToysReview”, questo il nome del suo account, che conta già 10 milioni di iscritti. E non è difficile credere che, dati i suoi guadagni spropositati, sia arrivato addirittura a 800 milioni di visualizzazioni nei suoi video più celebri. Questo suo enorme successo gli ha permesso di ricevere il Guinness World Record Kids come canale più visualizzato, dato che dal suo primo video fino a maggio di quest’anno aveva contato più di 12 miliardi totali di visualizzazioni.

Il tutto è nato solo per gioco: essendo un millennial, Ryan vedeva i suoi coetanei i su Youtube e voleva diventare come loro. Per cui, come dichiara la madre, hanno iniziato insieme a “giocare” con questi video divertendosi, senza mai specificare altre informazioni private riguardanti il bambino, come il suo cognome o la sua provenienza. Il suo successo lo ha reso “appetibile” alle più importanti aziende di giochi per bambini, perché ogni visualizzazione è una validissima pubblicità, soprattutto se si considera che i video vengono visualizzati soprattutto dai coetanei di Ryan, che esprimerebbero di conseguenza i desideri di possedere tali giochi.

Ed ecco che, grazie alla sua attività multimilionaria, Ryan ha occupato l’ottava posizione nella classifica degli Youtuber più pagati stilata dalla famosa rivista Forbes ed è riuscito ad accumulare, così piccolo, ben 11 milioni di dollari, cifra che molti adulti possono solo sognare di guadagnare in una vita!