In-Display Finger ScannerI nostri smartphone, nel corso del tempo, sono passati attraverso vari livelli di sicurezza. Dal semplice blocco schermo per scorrimento, si va alle sequenze di linee, fino alla più classica password. Ma a partire dalla sua uscita, il metodo di sicurezza più amato e apprezzato è stato l’utilizzo delle impronte digitali.

Il sistema di riconoscimento tradizionale delle impronte monta il proprio sensore in esposizione all’esterno del dispositivo, in bella vista. Diverse compagnie hanno più volte avuto l’intenzione di ricollocarlo al di sotto del display, ma nessuno è mai arrivato a creare e rilasciare una tale tecnologia. Solo nell’estate di questo anno la compagnia Vivo, al MWC 2017 di Shangai, aveva mostrato un prototipo degli scanner sotto al display di Qualcomm, tramite un video promozionale. Ma non c’era ancora stata alcuna novità tangibile.

Samsung pensa di utilizzarlo su Galaxy S9

Ora la Synaptics, tramite il suo vice presidente e general manager Kevin Barber, ha annunciato la prossima uscita dei nuovi sensori per le impronte: Clear ID FS9500. Essi sono già in produzione. Barber ha dichiarato che il sensore funzionerà propriamente in qualunque condizione di utilizzo, con dita bagnate, asciutte, fredde. Pare che sarà molto più veloce, conveniente e sicuro delle alternative che ci sono oggi sul mercato (grazie alle tecnologie SentryPoint, Quantum Matcher, PurePrint, SecureLink), e che la sua tecnologia ottica all’avanguardia sarà un grande passo avanti nel commercio degli smartphone.

Leggi anche:  Samsung Galaxy J8 sarà il top gamma dei midrange: i dettagli

Il sensore Clear ID funzionerà, quindi, collocato esattamente sotto al display OLED, esattamente a soli 1,5 mm circa di distanza dalla superficie, e sarà capace di riconoscere l’impronta grazie all’illuminazione dello schermo.  La sua sicurezza sarà garantita dall’incapacità di poterlo raggirare tramite riproduzioni stampare dell’impronta, e la sua integrità verrà garantita dal fatto che, essendo sotto al display, verrà protetto da eventuali traumi o dalla polvere. Inoltre, riuscirà ad essere funzionante anche con la presenza della pellicola protettiva che ormai tutti gli utenti utilizzano: ciò testimonia la sua particolare sensibilità al tocco.

Il prodotto sarà pronto per essere ufficialmente annunciato al CES, la più grande fiera delle tecnologie di nuova generazione, che si terrà dal 9 al 12 gennaio del 2018 a Las Vegas. Tale tecnologia potrebbe essere proprio utilizzata nel nuovissimo Samsung Galaxy S9 che verrà presentato a Barcellona durante il MWC 2018.