WhatsApp: la clamorosa novità arriva nel 2018, ecco di cosa si tratta

I gruppi di WhatsApp sono croce e delizia per milioni di utenti. L’opinione pubblica è quanto mai divisa: da una parte troviamo tutti coloro che non riescono a vivere senza le conversazioni con più persone, dall’altra troviamo chi evita in tutti i modi di essere invischiato in grandi chat spesso intasate.

I gruppi, sempre più un incubo

Se siete in quest’ultima categoria di utenti, purtroppo abbiamo brutte notizie per voi. WhatsApp con i nuovi aggiornamenti andrà ad implementare le funzioni relative ai gruppi con strumenti che potrebbero anche non piacere alla grande platea.

In primis, a breve all’interno delle conversazioni di massa sarà possibile effettuare le telefonate voce con tutti i membri di una chat. In poche parole, un utente potrà richiedere di chiamare tutti i suoi amici o conoscenti semplicemente premendo un tasto. Le chiamate saranno effettuate da tutti i componenti del gruppo e non ci sarà la possibilità di scegliere solo tra questo o quell’elemento.

Come seconda grande novità ipoteticamente poco gradita mettiamo i super poteri che saranno affidati agli amministratori. Questi avranno grandi armi aggiuntive per bloccare persone sgradite all’interno della chat o per fermare l’attività di un determinato membro per almeno 72 ore.

Cosa manca all’aggiornamento di WhatsApp

Rispetto a quanto richiesto, invece, con i nuovi aggiornamenti di WhatsApp dovrebbe mancare la funzione di blocco totale verso i gruppi. Grande assente anche la feature che consente di uscire dalle chat in maniera anonima.