Honor
Honor

Honor vuole diventare uno dei cinque maggiori produttori di smartphone al mondo nel prossimo futuro e vuole continuare a rimanere indipendente da Huawei, stando a quanto affermato dal Presidente della società George Zhao.

La dichiarazione è stata rilasciata a margine della recente presentazione a Londra di 7X e View 10; l’attuale strategia della società è focalizzata sul realizzare smartphone adatti ad un pubblico giovane, dunque dotati di un eccellente rapporto qualità prezzo. In tal senso, alcune mancanze come le certificazioni IP o display QHD, in modo da limare i costi.

HONOR PUNTA IN ALTO: VUOLE RIENTRARE TRA I 5 TOP OEM

Sul tema Huawei, il Presidente di Honor ha affermato che la società vuole rimanere separata dalla casa madre, continuando ad operare in maniera indipendente – pur utilizzando alcune componenti Huawei, come i chipset.

Il signor Zhao ha parlato poi di Android Oreo: 7X, 8, 8 Pro, 9 e V9 riceveranno tutti l’ultima versione del robottino verde; l’azienda sta attualmente testando l’aggiornamento. Le aspettative sono molto alte; in tal senso, auguriamo il meglio a questo interessante produttore che anno dopo anno ha saputo costruirsi un ottima bacino di utenza.