SpotifySpotify ritorna sulla scena presentando una nuova interessante offerta ai suoi utenti. Finora, infatti, era stato possibile usufruire di periodi di prova di Spotify Premium per tre mesi ad un costo di 0,99 euro. Adesso le feste natalizie portano nuovi regali: in particolar modo, Spotify offre un abbonamento al servizio Premium annuale al costo complessivo di 99 euro. Considerando che normalmente il costo del servizio sarebbe di 9,99 euro al mese, si risparmierebbe circa il costo di due mesi di abbonamento per un totale di 20,88 euro.

L’offerta scade il 31 dicembre 2017 ed è valida per gli utenti che attualmente usufruiscono del servizio Spotify Free, per i nuovi utenti e per coloro che hanno già usufruito antecedentemente di altre offerte proposte da Spotify. Sono esclusi, tuttavia, gli abbonati al servizio Spotify Family. E’ inoltre impedito il pagamento tramite buoni regalo e carte prepagate Spotify e coloro che usufruiscono del servizio di streaming musicale Premium tramite terzi, per esempio tramite qualche promozione con il proprio operatore telefonico, non possono ottenere quest’offerta.

SpotifyPer poter usufruire dell’offerta è necessario inserire i propri dettagli di pagamento e automaticamente si considereranno accettati i termini e le condizioni previste e l’informativa sulla privacy. Dopo il periodo dell’offerta, si continuerà ad usufruire del servizio Spotify Premium al costo standard di 9,99 euro mensili oppure, nel caso precedentemente non fosse stato sottoscritto un account a pagamento, si ritornerà al servizio gratuito.

Leggi anche: Come avere Spotify Premium Gratis

E’ possibile annullare l’abbonamento esercitando il diritto di revoca e rimborso soltanto nei quattordici giorni successivi all’attivazione e soltanto nel caso in cui il servizio non sia stato utilizzato in quel lasso di tempo. In caso contrario, si potrà annullare il proprio abbonamento al servizio Premium in qualsiasi momento durante il periodo dell’offerta, senza però ricevere alcun rimborso. Qualora, invece, si decidesse di passare ad un altro abbonamento a pagamento prima della conclusione dell’offerta, verrebbe applicata un quota di quanto pagato per l’offerta, in base ai mesi rimanenti, a fronte dei canoni del nuovo abbonamento richiesto.

Leggi anche:  Spotify e Netflix: gli utenti sono sconvolti, ecco la novità del 2018

Indubbiamente Spotify è alla ricerca di nuovi utenti, sebbene attualmente sia il servizio di streaming musicale più fornito ed utilizzato in tutto il mondo. Offre, infatti, una vasta selezione musicale disponibile per tutti, con la possibilità di ascoltare oltre 30 milioni di brani. Le differenze sostanziali tra il servizio gratuito e quello Premium consistono nel fatto che, innanzitutto, si ha la possibilità di ascoltare musica senza alcuna interruzione pubblicitaria.

Con il servizio gratuito, infatti, la riproduzione delle canzoni è saltuariamente interrotta da alcuni spot pubblicitari di pochi secondi. Un’altra caratteristica interessante offerta dal servizio a pagamento è la possibilità di ascoltare la propria musica offline, tramite previo download sull’applicazione delle canzoni di interesse. Inoltre, per il servizio Free la possibilità di ascoltare musica in viaggio all’estero è limitata ad un massimo di quattordici giorni; con il servizio Premium, invece, questa possibilità è garantita senza limitazioni. Infine, ascoltando la musica gratuitamente si ha a disposizione un numero di skip limitati, per cui non si può cambiare canzone a piacimento né è possibile selezionare una canzone ben precisa: tutto ciò scompare con Spotify Premium, che permette skip illimitati e la selezione di canzoni specifiche.

Se avevate in mente di provare l’offerta Premium, questa è una buona occasione per pensarci ed effettuare l’upgrade del servizio, usufruendo della promozione natalizia di Spotify.