instagram

Sulla scia di Facebook, che nel 2014 separò la messaggistica privata in una applicazione a parte con il nome di “Messenger”, altra novità nel mondo dei social di Mark Zuckerberg: Instagram si prepara a fare lo stesso. Ai tempi dello “scisma” di Facebook, buona parte degli utenti non si sono mostrati molto entusiasti di dovere utilizzare una app separata per potere gestire le proprie conversazioni. Ora, essi dovranno abituarsi a non vedere più in alto a destra le notifiche sulla classica icona a forma di freccetta dei Direct di Instagram.

La nuova applicazione, che avrà ovviamente il nome di “Direct”, è attualmente in fase di sperimentazione, come lo è al momento la novità dei “Restricted Groups” di Whatsapp. Infatti, l’app risulta ancora “grezza” nella sua forma, dato che contiene soltanto 3 diverse schermate. In maniera simile a Snapchat vi sarà un apertura con la fotocamera, e vi saranno inoltre 2 altre diverse schermate: in quella di sinistra è presente l’interfaccia con le informazioni sul profilo e la possibilità di modificare le impostazioni di base; quella di destra, invece, sarà esclusivamente dedicata alle conversazioni contenenti i messaggi.

Sono solo 6 i Paesi che saranno interessati dal cambiamento: oltre l’Italia, che conta una comunità di 14 milioni di persone, vi saranno anche Cile, Israele, Portogallo, Turchia e Uruguay. Sarà disponibile sia sui dispositivi Android che su iOS.

Instagram, l’aggiornamento introduce nuove funzioni

Sicuramente ci si chiederà dove risiede il perché del cambiamento. Il ventisettenne product manager dell’azienda, Hemal Shah, ha dichiarato che è preferibile, per potere rendere l’utilizzo dell’applicazione migliore, di focalizzarsi adeguatamente sul servizio, tramite una app totalmente dedicata. Ed è tramite la sperimentazione che si cercherà di capire se la scelta è azzeccata oppure no. Pare inoltre che il Direct miri a diventare una app preferenziale per la messaggistica istantanea, come lo sono oggigiorno Whatsapp, Telegram, WeChat e tante altre. Di certo, dovrà garantire la condivisione non soltanto dei contenuti classici di testo, ma anche di contenuti multimediali di vario genere, che siano foto o video istantanei, oppure media già presenti in Galleria, o ancora le classiche e sempreverdi emoji. Non potrà mancare, inoltre, la possibilità di aggiungere ai propri selfie abbellimenti simpatici e stravaganti come cuori battenti, orecchie di animali oppure occhiali divertenti, sulla scia di Snapchat.

Le novità non sono comunque finite: infatti, a breve su Instagram verranno introdotte anche altri cambiamenti come ad esempio le funzioni di “Highlights” e quella di “Archive”.

Non si conoscono bene le conseguenze di tale cambiamento, ed è certo che non tutti i cambiamenti possono essere considerati “miglioramenti”. Può darsi che la presenza di una applicazione totalmente dedicata alla messaggistica privata faccia calare leggermente l’entusiasmo degli utenti e ne provochi malcontenti. Ma, come ben sappiamo, è necessario sperimentare per potere conoscere le possibili prospettive future e i cambiamenti validi in cui potere investire. E chissà che la novità della app “Direct” non risulti essere, alla fine, un successo nel mondo social.