iphone x plus
iPhone X Plus nel 2018?

Apple potrebbe rilasciare tre nuovi modelli di iPhone nel 2018, tra cui un iPhone X Plus con display da 6,5 pollici. Ma andiamo con ordine.

Innanzi tutto, Cupertino dovrebbe essere già al lavoro su due iPhone con display OLED, i quali affiancheranno uno con schermo LCD. Apple iPhone X, che è stato presentato all’inizio di quest’anno, è stato il primo iPhone ad utilizzare la tecnologia OLED, con l’obbiettivo di limitare il consumo di energia e regalare all’utenti colori più vivaci.

Uno dei nuovi iPhone con display OLED avrà le medesime dimensioni di iPhone X, dunque con uno schermo da 5,8 pollici, mentre iPhone X Plus 2018 godrà di un pannello da 6,5 ​​pollici. Lato design, i device dovrebbero essere quasi identici ad iPhone X, dunque nessun lettore di impronte digitali ma sistema Face ID per sbloccare lo smartphone tramite riconoscimento del volto; inoltre, gli analisti ipotizzano che Apple possa introdurre un nuovo taglio da 512GB di storage.

Leggi anche:  Apple continua a dominare la fascia Premium del mercato smartphone

Apple diversificherà l’offerta nel 2018, presentando tre nuovi iPhone

“Pensiamo che Apple punti ad ottimizzare le tecnologie già presenti su iPhone X, piuttosto che apportare significativi cambiamenti in termini di tecnologia sui nuovi iPhone. Riteniamo probabile che i pannelli da 6.5” OLED e 5.8” OLED dei nuovi iPhone siano i medesimi implementati sull’attuale iPhone X (5.8” OLED), fatta eccezione per le dimensioni dello schermo e il supporto alla tecnologia dual SIM del 6,5” .

Il terzo dispositivo avrà lo stesso design edge-to-edge di iPhone X, ma utilizzerà uno schermo LCD meno costosa, e sarà destinato al segmento “mid-range”, posizionandosi tra tra i 650 e i 900 dollari. Dovrebbe avere una sola una fotocamera posteriore e – ma appare piuttosto strano ed improbabile – mancare della tecnologia Force Touch di Apple. La produzione sarà affidata a Pegatron e Wistron, mentre Hon Hai continuerà ad occuparsi dell’assemblaggio di iPhone X e successori OLED.