È finalmente ufficiale, Qualcomm ha annunciato che la sua piattaforma mobile dello Snapdragon 835 alimenterà i futuri laptop ed i 2 in 1. Tuttavia, non monteranno Android, ma Windows 10 offrendo un’esperienza desktop completa su un hardware tradizionale, utilizzato per gli smartphone. Ma la vera attrazione sono le caratteristiche che tipicamente associamo ai cellulari, in particolare la connettività con 4G LTE. Qualcomm definisce questo processo come il “PC sempre connesso”, liberando gli utenti dalla loro dipendenza dal WiFi ed introducendo computer portatili nell’era dei 4G LTE.

Qualcomm e microsoft insieme per rivoluzionare il settore dei portatili

 

Oltre alla portabilità, l’azienda sta aumentando i vantaggi anche in termini di sicurezza. Invece di collegarsi a reti pubbliche con conessione WiFi, le più vulnerabili agli attacchi “man in the middle”, l’accesso LTE privato potrà garantire maggiore sicurezza. L’altro importante vantaggio evidenziato da Qualcomm è la durata della batteria. Oggi, è una fortuna utilizzare un Laptop per più di 8 ore di utilizzo. Qualcomm stima di poter offrire una durata della batteria che copra l’intera giornata, il che significa che i clienti potrebbero dover ricaricare il proprio device una volta alla settimana. Anche il tempo di durata in standby aumenta, con una durata fino a 5 volte superiore rispetto ai PC attuali.

Nel corso dell’evento di presentazione, Asus è salita sul palco per svelare il suo portatile, il Nova GO, il primo laptop al mondo con supporto alla velocità dati LTE Gigabit. Offre il supporto eSIM e Nano SIM per beneficiare della connessione 4G, insieme a 8GB di RAM e fino a 256GB di memoria UFS 2.0. Nova GO può vantare fino a 22 ore di utilizzo, 30 giorni in standby, insieme al supporto di Windows Ink e Cortana. Il laptop avrà un costo di partenza di 599 dollari per il modello da 4 GB / 64 GB e di 799 dollari per il modello da 8 GB / 238 GB. Altri marchi dovrebbero annunciare presto dispositivi simili.