oneplus_5t
OnePlus 5T

OnePlus è un’azienda unica nel suo genere. Nel giro di pochi anni, da startup nata a Shenzhen, è riuscita a conquistare il 12 per cento del mercato degli smartphone di fascia alta e consolidare un ottimo seguito in tutto il mondo. Uno dei mercati più importanti per l’azienda è sicuramente in India, motivo per il quale il fondatore Pete Lau – in occasione di una intervista con i colleghi di Gadget 360 – ha parlato dei futuri piano di OnePlus per questo Paese.

Per Mr. Lau, il mercato degli smartphone in India “molto, molto importante” per cui la società lavorerà per “localizzare” i suoi smartphone per il Paese. Un chiaro esempio risiede nella fotocamera selfie:

“Quando si accende alla funzione abbellimento, i nostri algoritmi per l’India, per la Cina e per il Nord America e Europa sono tutti diversi, perché in ogni regioni gli utilizzatori hanno diversi standard di bellezza […] L’algoritmo utilizza la carta SIM ed il numero di telefono per identificare il Paese. Se si tratta di un cinese che vive in India, lo smartphone utilizzerà gli standard di bellezza indiani”.

Lau parla poi della strategia di vendita:

Leggi anche:  OnePlus 5T e Star Wars danno vita ad un'edizione esclusiva

“In India faremo un po’ di sano marketing tradizionale, apponendo cartelloni pubblicitari negli aereoporti o al cinema, sebbene ciò non rappresenti la nostra strategia di marketing principale.”

Il co-fondatore parla anche OnePlus 5T, spiegando la sostituzione della seconda fotocamera con zoom 2X con una classica 20 megapixel f/1.7 dotata di tecnologia Intelligent Pixel Technology che fa lavorare 4 pixel come se fossero un unico pixel da 2.0µm.

“Gli tenti prediligono foto migliori in condizioni di scarsa illuminazione rispetto allo zoom ottico. Successivamente, tramite un’OTA, implementeremo una nuoca funzione per il sensore secondario, che sarà in grado di migliorare la qualità e la luminosità dei video catturati tramite le app social più diffuse. Questo consentirà di aggirare la grande compressione che si ottiene per la pubblicazione.”

Concludendo:

“Il nostro obbiettivo sarà sempre quello di implementare le più recenti tecnologie a vantaggio dei nostri utenti. Questa è la nostra missione, e non cambierà mai.”