ZUK-fallimento
ZUK: l’azienda chiude i battenti

ZUK era un’azienda sussidiaria di Lenovo, che ha fatto molto parlare di sé per gli ottimi smartphone caratterizzati da specifiche tecniche di alto livello e prezzo estremamente competitivo.

Sicuramente vi starete chiedendo perché abbia il tempo imperfetto: beh, la risposta è semplice. ZUK non esiste più. Il logo dell’azienda è stato completamente rimoso dalla sede dell’azienda in Cina, così da far spazio al marchio Moto, ben più noto e apprezzato – soprattutto in Europa.

Il brand si è fatto fin da subito apprezzare grazie a Z1, uno dei pochi device equipaggiato con CyanogenOS, e Z2 / Z2 Pro, top gamma economici ma dotato di Snapdragon 820, USB Type C e 4GB / 6GB di RAM.

ZUK, uffici: rimosso il logo
ZUK, uffici: rimosso il logo dell’azienda 

Digitando zuk.com sulla barra degli indirizzi del vostro browser verrete reindirizzati su motorola.com.cn. Facie intuire come Lenovo abbia preferito concentrare le sue risorse su Motorola, nonostante il CEO del brand avesse ribadito in luglio l’imminente presentazione di Z3 – mai lanciato sul mercato.

L’azienda è stata fondata il 28 maggio 2015 e durante il suo breve periodo come un produttore di smartphone, ha annunciato tre telefoni: Z1 , Z2 , Z2 Pro ed Edge – l’ultimo della serie.

Leggi anche:  ZUK Z2 Pro si aggiorna ad Android 8.0 Oreo, ma solo in Cina