Sony
Sony

Stando a quanto emerso in Rete nel corso delle ultime ore, Sony potrebbe rinnovare il design dei suoi smartphone abbandonando così il classico stile Omnibalance. La filosofia progettuale che caratterizzerà i futuri device del produttore nipponico dovrebbe essere denominata “Mirai”, e differire radicalmente dalle passate proposte. Tale design potrebbe essere svelato in occasione del Mobile World Congress 2018.

Mirai potrebbe prendere in prestito alcuni elementi tipici dei televisori Sony, ovvero cornici estremamente contenute, schermo OLED, due speaker e probabilmente display con fattore di forma 18: 9.

Lo stesso direttore di Sony, Kenichiro Hibi, ha confermato che l’aggiornamento lato dei design dei device Sony si è reso necessario per poter continuare ad essere competiti nel mercato attuale. In tal senso, gli smartphone Xperia 2017 adottano un design più convenzionali, con un rapporto schermo-a-corpo piuttosto limitato, mentre produttori come Samsung ed LG sono riusciti a sfornare phablet all-screen con display attorno ai 6 pollici di diagonale.

Tra l’altro, ricordiamo, l’azienda giapponese è uno dei pochi OEM ad offrire top gamma dalle dimensioni contenute – vedi Xperia XZ1 Compact; così, proporre uno smartphone borderless con dimensioni compatte, potrebbe rivelarsi una mossa vincente, in quanto consentirebbe di ridurre ulteriormente le dimensioni offrendo comunque smartphone dotati di un ampio display.

Leggi anche:  Sony, presto si potrà cambiare il nickname del PlayStation Network