Pixel 2 XL

Pixel 2 e Pixel 2 XL non sono sicuramente gli smartphone perfetti. I due dispositivi di Google hanno fatto registrare diversi problemi e anomalie dalla loro presentazione. Dopo i problemi al touchscreen adesso è il turno dei riavvii improvvisi quando si è collegati ad una rete 4G. Lo hanno fatto sapere i colleghi di Android Police spulciando i feedback dei possessori tra le pagine dell’Issue Tracker di Big G.

Nello specifico, quando Pixel 2 o Pixel 2 XL sono connessi ma il segnale LTE è scarso o debole lo smartphone si riavvia. Un vero e proprio bug che causerebbe un kernel panic nel codice del sistema operativo obbligandolo al riavvio. A prescindere dalle applicazioni o dai documenti aperti. Il problema non si ripete, invece, quando si sfruttano le reti e le connessioni 3G.

Secondo quanto riportato dagli stessi possessori, chiedere la sostituzione dello smartphone non serve a nulla. Il bug si ripresenta anche nei modelli più nuovi. Il problema, dunque, sembra essere di natura software ma lo stesso si manifesta anche aggiornando i due dispositivi alla seconda Developer Preview di Android 8.1 Oreo. È evidente che l’anomalia dipende proprio da Oreo e da qualche incompatibilità alla base di questa versione.

Leggi anche:  Android 8.1 Oreo disponibile per Nexus 6P, 5X e i Pixel: come aggiornare

Google ed il suo team di ingegneri informatici sono a conoscenza del problema che verrà risolto attraverso il rilascio di un aggiornamento specifico. In Italia, dove solo il Pixel 2 XL è disponibile all’acquisto, non si contano particolari segnalazioni di riavvii improvvisi che compromettono l’esperienza di utilizzo.