Honor 9 Youth EditionSappiamo, grazie ad un’immagine messa in web dalla stessa azienda che riporta il nome del modello e una data, che la presentazione del nuovo modello Huawei Honor V10 in Cina avverrà il 28 Novembre ed in Europa il 5 Dicembre. Sappiamo che non vi saranno differenze tra il modello presentato in Cina e quello presentato in Europa ma sarà diverso il nome (Honor V10 in Cina e Honor 9 Pro in Europa).

Sappiamo qualcosa a proposito della scheda tecnica (ad esempio la grandezza del display,da 6 pollici,la presenza di una  doppia fotocamera, una memoria ROM da 64GB o da 128GB e, sul retro, il lettore di impronte digitali) e del prezzo, che dovrebbe aggirarsi intorno ai 400 euro. Non sappiamo i colori nei quali verrà proposto e c’è un’altra indiscrezione non ancora completamente confermata: la presentazione, in contemporanea, di un altro modello chiamato Honor 9 Youth Edition (anche il nome non è certo).

Indubbiamente esiste una certificazione 3C a proposito di questo modello, che se non altro ci permette di dedurne l’esistenza. Alcune voci parlano anche dei colori disponibili (bianco, grigio, blu e nero) e di un design molto simile all’Honor 9, quindi ultrasottile e con il pannello posteriore curvo composto da 15 strati di vetro che riflette la luce solare. La differenza con il modello “padre” dovrebbe essere la grandezza del display (5,2 pollici invece di 5,15) , i 4GB di memoria RAM e 64 di ROM. Per quanto riguarda i prezzi dovrebbero aggirarsi sui 200 euro, inserendosi nella gamma di modelli low-cost che Huawei è solita proporre accanto alle varianti più costose.

Leggi anche:  Honor non resiste al Black Friday, arrivano gli smartphone in offerta

Honor 9 Youth Edition, bello ed economico

L’Honor 9 Youth Edition sarà dotato di un chip HiSilicon Kirin 659. Lo schermo sarà LCD con proporzioni di 16:9. Saranno presenti due fotocamere, una sul retro da 20 megapixel e una davanti da 13 megapixel. I flash delle due fotocamere sono a doppio LED e ci aiuteranno a trovare sempre le migliori condizioni di luce. Il dispositivo sarà dotato, inoltre, di 4GB di memoria RAM e 64 di memoria ROM (questa potrebbe essere anche espandibile). Non ci sono giunte voci riguardo alla potenza e durata della batteria ma quasi sicuramente si potrà utilizzare la ricarica rapida (un tipo di ricarica che permette alla batteria di raggiungere il 50% di carica totale in pochissimi minuti). Per finire, sappiamo anche che sarà presente un lettore di impronte digitali.

Queste sono naturalmente tutte voci, trapelate grazie a persone informate su questo progetto, ma non ancora confermate. Probabilmente Huawei tenta, grazie alla presentazione di due smartphone in contemporanea e all’effetto sorpresa, di incrementare le vendite nel vicino periodo Natalizio. Quel che è certo è che dovremmo ancora attendere, anche se non molto, per verificare la consistenza di queste voci e scoprire i due nuovi smartphone.