Star Wars Battlefront II
Star Wars: Battlefront II è il nuovo titolo Electronic Arts

Electronic Arts è recentemente finita nell’occhio del ciclone a causa del nuovo titolo Star Wars: Battlefront II. La software house, in un primo momento, aveva realizzato e rilasciato il gioco completo acclamato da pubblico e critica, ma che si è immeditamente macchiato dalla fama di Pay To Win.

Infatti per poter accedere agli Eroi, i personaggi iconici della saga creata da George Lucas, era necessario raggiungere cifre elevatissime di crediti in game. Questi crediti potevano essere raccolti in seguito ai punte ottenuti a fine partita, oppure acquistati dai giocatori con moneta reale.

Questa situazione ha scatenato l’ira dei giocatori e l’immediata reazione del publisher. Il prezzo degli Eroi è stato abbassato e, di conseguenza, anche le ricompense ottenute a fine partita. I videogiocatori si sono giustamente sentiti presi in giro e hanno portato alla gogna mediatica EA.

L’ulteriore intervento, questa volta da parte di Disney, ha portato una tregua. Electronic Arts ha temporaneamente interrotto le microtransazioni in Star Wars Battlefront II. Questa situazione non si sa per quanto tempo verrà portata avanti, probabilmente fino a quando le acque non si calmeranno.

Leggi anche:  La Disney acquista Sky e FOX: ecco cosa cambia per gli utenti italiani

Tuttavia, se vi sentite presi in giro e volete ripagare EA con la stessa moneta, un utente ha ideato un geniale metodo per ottenere crediti senza giocare. L’utente ha realizzato una semplice macchina che muove le levette del joystick. In questo modo l’alter ego risulta sempre attivo e il gioco non butti fuori il giocatore dalla partita. Alla fine, verranno attribuiti i crediti per aver partecipato alla partita a prescindere dal rapporto uccisioni/morti ottenendo crediti senza aver fisicamente giocato.