Huawei Mate 9
Huawei Mate 9

L’utente di XDA Mishaal Rahman è riuscito ad installare e avviare una versione AOSP perfettamente funzionante di Android 8.0 Oreo su Huawei Mate 9, smartphone top gamma 2016 del produttore cinese. Gli screenshot allegati nella galleria in basso testimoniano quanto appena affermato.

Huawei Mate 9 è stato lanciato lo scorso anno con Android 7.0 Nougat, personalizzato con una interfaccia proprietaria denominata Emotion UI; in tal senso, il software è incredibilmente differente rispetto a quello che si potrebbe trovare in un Google Pixel 2 o OnePlus 5T.

Ciò detto, sembrerebbe che Huawei stia effettivamente lavorando per portare, assieme ad Android 8.0 Oreo, Project Treble sui propri device.

Project Treble è una parziale riscrittura del codice di Android, e dividerà l’OS in due parti: la prima composta dai servizi, le app, l’interfaccia grafica, mentre la seconda conterrà i driver, ossia quelle componenti software deputate a far dialogare le componenti hardware con il resto del sistema operativo.

Così, i produttori dovranno aggiornare solo la prima parte del codice, con un notevole risparmio in termini di tempo, denaro e tempestività nel fornire gli aggiornamenti.

Leggi anche:  ZUK Z2 Pro si aggiorna ad Android 8.0 Oreo, ma solo in Cina

Tornando a Huawei Mate 9, esso è un perfetto candidato per testare il funzionamento di Project Treble e Android Oreo. Mishaal Rahman ha usato il FunkyHuawei.club, ed aggiornato Mate 9 ad Android Oreo Closed Beta.

Dopo molti tentativi, Rahman è riuscito a flashare la ROM AOSP grazie a Treble, senza apportare una una singola modifica del kernel. Ciò rappresenta un traguardo, una piccola rivoluzione tecnologica. Ovviamente, il sistema operativo è tutt’altro che perfetto, essendo costellato da bug e crash vari.

XDA Dev. ha pubblicato un video che testimonia l’installazione di Oreo su Huawei Mate 9, annunciando altresì l’apertura di un  nuovo progetto dedicato a Treble – QUI per maggiori informazioni.