sms compleanno 25esimo

Era il 1992 quando il giovane ingegnere Neil Papworth passò alla storia inviando il primo messaggio di solo testo tramite cellulare a Richard Jarvis, dirigente di Vodafone. Il testo conteneva due semplici parole: “Merry Christmas”, ovvero “Buon Natale”. Forse Papworth nemmeno sapeva di aver dato “il la” ad una delle creazioni più rivoluzionare in termini di comunicazione negli ultimi 50 anni: gli sms.

Buon 25esimo compleanno sms!

Questo strumento oggi compie ben 25 anni, un quarto di secolo in cui ne è passata di acqua sotto i ponti. I messaggi hanno rappresentato per un’intera generazione, quella vissuta tra gli anni Novanta ed i primi anni Duemila, un chiaro simbolo di riconoscimento.

Spesso utilizzati al posto delle chiamate, gli sms hanno permesso alla società mondiale di essere perennemente in contatto, schiacciando semplicemente qualche tasto del proprio cellulare. Nel corso degli anni, questi si sono evoluti (passando ad esempio ad mms, messaggi con foto o video) ed ora conoscono un periodo di incessante declino a causa di una nuova creazione altrettanto rivoluzionaria: la chat ed in particolar modo, WhatsApp.

Leggi anche:  Whatsapp ha sostituito gli SMS, cosa è cambiato dopo 25 anni dall'invio del primo messaggio

Dopo 25 anni non si può non essere riconoscenti a Neil Papworth. Quel suo “Marry Christimas” ci ha resi tutti più liberi di parlare ed ha semplificato in modo incalcolabile le nostre vite.

Tanti auguri, sms! Non possiamo che augurarti altri 25 anni di storia…