App android applicazioni

Di certo, se parliamo in merito a completezza, Android è il sistema operativo più completo in assoluto tra tutti. Le possibilità che offre agli utenti sono infatti molteplici anche grazie a tutte quelle che sono le applicazioni e giochi offerti.

A rendere tale questa possibilità è il market creato da Google, il quale prende il nome, come sapete, di Play Store. Molte sono le applicazioni e i giochi che potete trovare sul noto store di BigG, ma alcuni contenuti fareste meglio a non considerarli.

Infatti ci sono delle app che vanno ignorate o magari subito disinstallate se già le avete scaricate sul vostro smartphone.

1. App Meteo

Tutti gli smartphone Android godono di un’app meteo che serve a chiarirsi le idee sul tempo che ci sarà durante la settimana. Proprio per via di tale situazione, vi consigliamo di non scaricarne altre in supplemento.

Nel caso doveste già averle, non esitate a disinstallarle dato che non fanno altro che portare il vostro telefono a scaricare in men che non si dica la batteria.

2. Applicazioni come 360 Security

Questo tipo di applicazioni, in particolare il titolo che vedete qui in alto, non fanno altro che svolgere tutt’altro di quello che dicono. Infatti il loro compito dovrebbe essere quello di monitorare e tenere al sicuro il vostro smartphone.

Purtroppo viene fatto ma in modo davvero approssimativo, dato che spesso si vanno a chiudere processi vitali per il sistema. Il miglior antivirus sarete sempre voi utenti.

Leggi anche:  Google ha lanciato tre nuove applicazioni per farci divertire con la fotografia

3. Clean Master e simili

Come nel caso delle app che abbiamo visto nel paragrafo precedente, anche in questo caso la piattaforma Android potrebbe tranquillamente fare a meno di alcuni contenuti come Clean Master.

La pulizia che promette infatti, in alcuni casi è totalmente fittizia. Inoltre va fortemente a minare quella che è l’autonomia dello smartphone.

4. Le App Google

Di certo sono molto affidabili e sicuramente utili per alcuni scopi. Ovviamente stiamo parlando delle app Google. Se però nessuno di voi ne ha bisogno, l’unica soluzione è disattivarle, dato che non possono essere disinstallate.

Tale operazione va fatta dal menu del proprio smartphone al fine di evitare consumi anomali e superflui.

5. Sfondi in movimento

Questo tipo di app porta al nostro smartphone Android la possibilità di avere uno sfondo dinamico. Questo significa che il nostro wallpaper si muoverà all’attivazione dello schermo.

Ovviamente si tratta di una cosa molto carina, ma altrettanto dispendiosa per il nostro smartphone che si scaricherà considerevolmente prima ed avrà impegnato sempre un gran quantitativo di memoria RAM.