WhatsApp

L’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo, WhatsApp, ha da poco introdotto la funzione “cancella messaggio“. Permette quindi di cancellare un messaggio entro 7 minuti dall’invio, in modo che il destinatario non possa più leggerlo. Comodo, direte voi, ma moltissimi utenti subito dopo l’aggiornamento, hanno iniziato a criticare questa nuova funzionalità. 

Ecco perché non è così utile come sembra la nuova funzione di WhatsApp

Quasi tutti avrete provato questa nuova funzione di WhatsApp che permette di cancellare i messaggi inviati. Tutti vi sarete anche accorti che cancellando il messaggio al destinatario esce la scritta “questo messaggio è stato cancellato”. Questa scritta appare sia al mittente che al destinatario e, nel caso di un gruppo, a tutti i partecipanti. Questo rende la funzionalità inutile, in quanto è abbastanza ovvio che, se un qualsiasi utente cancella il messaggio, è sua intenzione non farlo sapere al/ai mittente/i. Anzi, crea solamente una curiosità maggiore da parte dei destinatari che vorranno sapere cosa ci fosse effettivamente scritto.

Leggi anche:  Wind: in regalo 5 euro se si acquista una nuova Sim. Ecco come ottenerli

Perché quindi questa la decisione da parte degli sviluppatori di mostrare l’avvenuta cancellazione? WhatsApp non ha rilasciato nessuna dichiarazione in merito a questo. Molti utenti sperano quindi nel fatto che la funzionalità venga migliorata con i successivi aggiornamenti. Togliendo quindi il messaggio dell’avvenuta cancellazione magari aggiungendo una modifica ai messaggi. Anche perché voglio ricordavi che il messaggio non viene letto solo se il destinatario non è collegato alla chat, altrimenti leggerà il messaggio e solo successivamente verrà cancellato.

Non ci resta che attendere per scoprire se gli sviluppatori dell’applicazione decideranno di accontentare gli utenti.

WhatsApp: ecco come recuperare i messaggi cancellati dai dispositivi Android